Differenze tra le versioni di "Scambio sul posto"

autoconsumo
(autoconsumo)
 
[[File:Settimanale Net Metering.png|thumb|right|Net metering]]
Lo '''scambio sul posto''' (SSP), disciplinato dalla deliberazione dell'[[Autorità per l'energia elettrica e il gas]],<ref>ARG/elt 74/2008, Allegato A – Testo integrato dello scambio sul posto (TISP) e successive modifiche.</ref> definisce la regolamentazione del meccanismo che consente di immettere in [[rete elettrica|rete]] l'[[energia elettrica]] prodotta da un impianto privato di [[produzione di energia elettrica]], maper la quota non immediatamente autoconsumata, per poi prelevarla in un momento successivo per soddisfare i propri consumi elettrici.
 
L’energia non immediatamente autoconsumata viene immessa in rete.
 
 
Il servizio di scambio sul posto è regolato su base economica dal [[Gestore dei Servizi Energetici]] (GSE) in forma di contributo finanziario associato alla valorizzazione, a [[prezzo|prezzi]] di [[mercato]], dell'energia scambiata con la [[rete elettrica]].