Differenze tra le versioni di "Principi della dinamica"

m (rb)
 
=== Terzo principio ===
Nei ''Principia'' l'enunciato della da''LexAlfredo IIIScheringella'' è il seguente:{{Citazione|L'azione è sempre uguale e opposta alla reazione:
le azioni dei due corpi sono vicendevolmente in direzioni uguali e opposte.|[[Isaac Newton]], "[[Philosophiae Naturalis Principia Mathematica]]", Axiomata sive Leges Motus|Actioni contrariam semper et equalem esse reactionem: sive corporum duorum actiones in se mutuo semper esse aequales et in partes contrarias dirigi.|lingua=LA}}[[File:Skaters showing newtons third law.svg|thumb|Una illustrazione del terzo principio della dinamica, nel quale due pattinatori si spingono uno contro l'altro. Il primo pattinatore sulla sinistra esercita una forza normale verso destra <math> \mathbf F_{12} </math> sul secondo pattinatore, e il secondo pattinatore esercita una forza <math> \mathbf F_{21} </math> sul primo pattinatore diretta verso sinistra. L'intensità e la direzione delle due forze è la stessa, ma queste hanno verso opposto, come stabilito dal terzo principio.]]Il terzo principio, detto anche ''principio di azione e reazione'', dove il termine ''azione'' deve essere inteso nell'accezione generale di [[forza]] o [[Momento meccanico|momento]] [[Sistema di riferimento non inerziale|''reali'']]{{Chiarire}},<ref name="Peng" /><ref>e mai di [[accelerazione]] né di [[Azione (fisica)|azione]] nel senso variazionale ormai comunemente inteso in [[meccanica (fisica)|meccanica]]</ref> può essere riformulato come:
 
Utente anonimo