Differenze tra le versioni di "Pisa Sporting Club 1984-1985"

 
==Stagione==
Nella [[Serie B 1984-1985|stagione 1984-1985]] il Pisa disputa il campionato di [[Serie B]] dopo essere appena retrocesso dalla massima serie. Il presidente [[Romeo Anconetani]] affida la panchina al tecnico [[Luigi Simoni]] e dichiara fin dall'inizio della stagione di puntare alle promozione. Già in fase di mercato decide di confermare i due bomber Kieft e Berggreen ai quali affianca il giovane attaccante [[Paolo Baldieri]].Viene ceduto a inizio mercato il centrocampista Antonio Criscimanni all'Udinese, Leonardo Occhipinti ceduto alla Fiorentina, Attilio Sorbi al Padova, Roberto Scarnecchia al Milan.
 
La formazione nerazzurra mostra subito tutto il proprio potenziale e si colloca nelle prime posizioni: alla fine del girone di andata ha già sei punti di margine sul quarto posto. In seguito in nerazzurri mostrano di poter puntare alla vittoria del campionato, la quale arriva anche grazie alla vena realizzativa dei tre centravanti (30 reti in 3) e più in generale al migliore attacco della cadetteria. Il Pisa torna così in [[Serie A]] dopo solo un anno di assenza.
79

contributi