Differenze tra le versioni di "Pantera (gruppo musicale)"

m
nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 37.161.57.147 (discussione), riportata alla versione precedente di Scalorbio)
Etichetta: Rollback
m
Conquistata una sufficiente fama, i Pantera sostennero altri piccoli tour negli [[Stati Uniti]] e produssero nel 1984 il loro secondo album, ''[[Projects in the Jungle]]'', come il precedente, orientato sull'[[hair metal]]. Inoltre il sound del gruppo subì un notevole ridimensionamento, divenendo molto più robusto e pesante, e la voce di Glaze si avvicinò sempre più a quella di [[Rob Halford]]. L'album riscosse un buon successo e ottenne la pubblicazione del primo video musicale della storia della band per il singolo ''All Over Tonight''.
 
Nell'estate del [[1985]], il gruppo conobbe il chitarrista dei [[Keel (gruppo musicale)|Keel]] [[Marc Ferrari]] durante un loro tour in Texas. Diamond e Vinnie gli diedero alcune delle prime registrazioni che avrebbero composto ''Projects in the Jungle''. Subito dopo aver ascoltato pochi secondi di quelle registrazioni, Ferrari offrì loro aiuto, divenendo inoltre amico della band.<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://www.fullinbloommusic.com/marc_ferrari.html|editore=Fullinbloommusic.com|titolo=Intervista a Marc Ferrari|accesso=22 giugno 2010}}</ref> Per il terzo anno consecutivo, i Pantera pubblicarono un album, intitolato ''[[I Am the Night (album)|I Am the Night]]'', mantenendosi sempre fedeli alla familiare e, comunque, funzionale [[Metal Magic Records]]. Con questo disco il suono della band divenne ancora più potente e complesso, tanto da essere notato dai principali giornali dedicati alla musica heavy metal degli [[Stati Uniti]], che iniziarono a prendere in considerazione il gruppo emergente. L'album riuscì a vendere ben 25.000 copie e ottenne la realizzazione del secondo video musicale della band per la traccia ''Hot and Heavy''.
 
=== L'arrivo di Phil Anselmo (1986-1989) ===