Differenze tra le versioni di "L'incredibile Hulk (film)"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  7 mesi fa
m (Fix)
[[David Duchovny]] fu inizialmente tenuto in considerazione per il ruolo di Bruce Banner,<ref name=VA/> anche se il regista, originariamente, avrebbe preferito [[Mark Ruffalo]], che poi avrebbe interpretato lo scienziato in tutte le pellicole del [[Marvel Cinematic Universe]].<ref>{{cita news|autore=Mike Ryan|url=https://www.huffpost.com/entry/louis-leterrier-now-you-see-me_n_3333311?guccounter=1&guce_referrer=aHR0cHM6Ly9lbi53aWtpcGVkaWEub3JnLw&guce_referrer_sig=AQAAABSwhGCwiCRGoqY7HDyKSaU8z-CFSfm16l__sZ6seKxgn5kcPJpFRydlYh16iB-ZlZJmSdfhndIXQs4KqrjM0F4D49B729dYOWLN6fag-3oPho2RtajuzjrAKFPo99kZvYXF3UXVVxpEGjICI4lTVRNFP0WsKiKLBYRbXMu0FMXT|titolo=Louis Leterrier, ‘Now You See Me’ Director, On The Problems With ‘The Incredible Hulk’ And ‘Clash Of The Titans’|sito=[[HuffPost]]|data=28 maggio 2013|accesso=21 agosto 2019|lingua=en}}</ref> La scelta definitiva di Norton fu motivata da varie considerazioni: [[Gale Anne Hurd]] aveva apprezzato il modo in cui aveva rappresentato personalità sdoppiate in ''[[Schegge di paura]]'' (1986) e ''[[Fight Club (film)|Fight Club]]'' (1999),<ref name=B/> mentre a Kevin Feige, egli ricordava [[Bill Bixby]], che impersonò il protagonista nella [[L'incredibile Hulk (serie televisiva)|serie televisiva]]<ref>{{cita web|url=https://www.ign.com/articles/2007/06/14/the-hulks-incredible-return|titolo=The Hulk's Incredible Return|sito=[[IGN (sito web)|IGN]]|data=14 maggio 2012|accesso=21 agosto 2019|lingua=en}}</ref> insieme a [[Lou Ferrigno]] nel ruolo di Hulk, il quale a sua volta sottolineò che l'attore "ha un aspetto fisico [e una] personalità simili a quelle di Bixby".<ref>{{cita news|autore=Shawn Adler|url=http://www.mtv.com/news/2429308/lou-ferrigno-says-hulk-cameo-a-smash/|titolo=LOU FERRIGNO SAYS HULK CAMEO A 'SMASH'|sito=[[MTV]]|data=23 ottobre 2007|accesso=21 agosto 2019|lingua=en}}</ref> Norton in più era un fan del personaggio ed estimatore delle prime uscite dei fumetti, della serie e delle opere di Bruce Jones.<ref name=EDW/> Aveva già espresso interesse a ricoprire il ruolo per Ang Lee,<ref name=UL/> ma rifiutò la parte, sostenendo: "Mi sentii a disagio e mi misi sulla difensiva di fronte a una versione che secondo me, alla fine, sarebbe risultata brutta, in quanto il film "si allontanava molto dalla storia a cui tanti erano abituati, […] che era la storia di un fuggitivo". Quando incontrò Leterrier e la Marvel, apprezzò, invece, la loro idea e pensò che si fossero rivolti a lui per curare il progetto. Quindi l'attore riscrisse la sceneggiatura,<ref name=TQ/> lavoro quest'ultimo che a detta del regista conferiva alla storia di Bruce una notevole gravitas. Leterrier inoltre aggiunse: "È pur vero che non sono il regista che si rivolge di più agli adulti, ma solo perché stiamo facendo un film sui supereroi non significa che deve piacere solo ai tredicenni. Io ed Edward vediamo i supereroi come le nuove [[mitologia greca|divinità greche]]".<ref name="PD">News Etc. [[Empire (periodico)|Empire]]. April 2008. pp. 15–16</ref>
 
Durante il Comic-Con di New York, il regista offrì apertamente a [[Lou Ferrigno]] la possibilità di prestare la voce a Hulk.<ref>{{cita web|autore=Jeff Otto|url=http://www.darkhorizons.com/news/11130/special-report-hulk-edit-bay-visit|titolo=Special Report: Hulk Edit Bay Visit|data=27 maggio 2008|accesso=26 agosto 2019|urlarchivio=https://www.webcitation.org/6EdbKLfFL?url=http://www.darkhorizons.com/news/11130/special-report-hulk-edit-bay-visit|lingua=en}}</ref> Questi disse di sì e fu la seconda volta che doppiò il mostro, dopo la [[L'incredibile Hulk (serie animata 1996)|seriaserie animata del 1996]]. Inizialmente, l'unica battuta, che sarebbe stata anche la sua prima parola, doveva essere "Betty" alla fine del film; tuttavia il cineasta si rese conto che i fan volevano che parlasse normalmente e decise così di inserire "lasciami in pace" e "Hulk spacca!". Quest'ultima espressione venne applaudita durante una proiezione alla quale Ferrigno stesso era presente.<ref>{{cita web|autore=Eric Moro|url=https://www.ign.com/articles/2008/06/09/exclusive-hulk-director-speaks?page=2|titolo=Exclusive: Hulk Director Speaks|sito=[[IGN (sito web)|IGN]]|data=13 maggio 2012|accesso=26 agosto 2019|lingua=en}}</ref>
 
[[Liv Tyler]] fu contattata per il ruolo mentre era alla guida per tornare a casa e accettò la parte dopo un giorno senza aver letto la sceneggiatura,<ref>{{cita news|autore=Will Lawrence|url=https://www.thetimes.co.uk/article/liv-tyler-on-why-theres-life-after-the-lord-of-the-rings-x89zwssp399|titolo=Liv Tyler on why there’s life after the Lord of the Rings|sito=[[The Times]]|data=16 agosto 2008|accesso=21 agosto 2019|lingua=en}}</ref> in quanto attratta dalla storia d'amore e anche perché era fan della serie TV per via "dell'umanità e delle traversie [di Banner]".<ref name=EDW/> Lei e Norton trascorsero ore a discutere sulla vita di Bruce e Betty prima della mutazione.<ref name=A/> Inoltre affermò che filmare la parte "fu molto impegnativo fisicamente, ma anche molto divertente",<ref>{{cita news|autore=Donna Freydkin|url=https://usatoday30.usatoday.com/life/people/2007-11-29-liv-tyler_N.htm|titolo=Liv Tyler loves being the Givenchy girl|sito=[[USA Today]]|data=29 novembre 2007|accesso=21 agosto 2019|lingua=en}}</ref> e paragonò la sua interpretazione basata sullo shock per l'inaspettato ritorno di Banner nella sua vita a "un cervo che fissa i fari di un'auto".<ref name=A/>
Utente anonimo