Differenze tra le versioni di "Tommaso da Tolentino"

Il 23 gennaio 1292 sono ad Avignone dove, il papa, ricevuta l'ambasceria alti elogi dei missionari del Re Aitone, li raccomanda al re di Francia [[Filippo IV di Francia | Filippo il Bello]] che incontreranno il 25 maggio a Parigi. In Gran Bretagna, dove sono conservati i documenti pontifici e la lettera del re Aitone II al re inglese [[Edoardo I d'Inghilterra | Edoardo I]], arriveranno poco dopo.
 
Tornò in italia nel 1295 per difendere i clareni davanti al ministro generale dell'ordine [[Giovanni da Morrovalle]] e nel 1307 per chiedere aiuti per la missione in Cina di [[Giovanni da Montecorvino]].<ref name="bss"/>
 
Nel 1320 si imbarcò per la Cina dal porto [[Hormoz (città)|Ormuz]] insieme con i confratelli Giacomo da Padova, Pietro da Siena e Demetrio da Tiflis: il gruppo dovette però sbarcare a [[Isola di Salsette|Salsette]], dove i missionari furono accolti e ospitati presso una famiglia di [[nestorianesimo|nestoriani]].<ref name="bss"/>
1 217

contributi