1080i: differenze tra le versioni

16 byte rimossi ,  1 anno fa
m
Annullate le modifiche di 5.91.121.225 (discussione), riportata alla versione precedente di CABAR
(in disuso)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 5.91.121.225 (discussione), riportata alla versione precedente di CABAR)
Etichetta: Rollback
 
[[File:Resolucions.png|thumb|upright=1.4|Scale di risoluzione delle odierne TV]]
Il termine '''1080i''' identificavaè l'abbreviazione di una categoria di modalità [[video]], tutte caratterizzate da una risoluzione verticale di 1080 linee e dalla [[scansione interlacciata]].
 
Il '''1080i''' eraè un formato di [[alta definizione]], che implicavaimplica un [[aspect ratio (immagine)|rapporto d'aspetto]] di [[16:9]]. La risoluzione orizzontale del formato eraè di 1920 per 1080 [[pixel]].
 
La [[fotogrammi per secondo|cadenza di ripresa]] in [[hertz]] potevapuò essere implicita nel contesto o indicata espressamente, con una notazione molto comune, dopo la lettera ''i''. Le due frequenze usate più comunemente erano di 25 e 30 fotogrammi al secondo, secondo la divisione tradizionale ereditata dai sistemi [[PAL]] e [[NTSC]] e legata all'utilizzo di circuiti con segnali di controllo derivati (previo scalamento della frequenza di un fattore 1/2) della corrente alternata in uso in quei paesi (frequenze di 50 e 60 Hz rispettivamente).
 
A seconda che ci si riferisseriferisca alla frequenza di quadro o di semiquadro, si potevanopossono utilizzare notazioni quali '''1080i25''', '''1080i50''' e, secondo la raccomandazione [[European Broadcasting Union|EBU]], '''1080i/25''', tutte tra loro equivalenti.
 
Il formato 1080i, per la sua natura interlacciata, era direttamente compatibile con i monitor a [[tubo catodico]]. Per essere visualizzato su display a [[scansione progressiva]], come quelli al plasma e LCD, il segnale dovevadeve essere sottoposto ad un processo didetto [[deinterlacciamentoDeinterlacciamento]].
 
Per via delle modifiche allo standard NTSC introdotte all'epoca dell'introduzione del colore, la cadenza di ripresa delle trasmissioni '''1080i/30''' era in realtà inferiore dello 0.1% rispetto al valore nominale, quindi di circa 29,97 fotogrammi al secondo. Anche la notazione '''1080i29.97''' eraè usata in alcuni ambiti. Gli standard supportavanoattuali supportano frequenze sia di 24/30/60 reali sia di 23,976/29,97/59,94 fotogrammi al secondo.
 
EsistevaEsiste una variante del formato quando applicato al sistema di registrazione [[High_Definition_Video#HDV_1080i|HDV]] che limitavalimita la risoluzione a 1440 × 1080 [[pixel]]. In questo caso l'[[Pixel_aspect_ratio|aspect ratio]] dei pixel eraè pari a 1,333 ed eraè il risultato di una deformazione [[Video_anamorfico|anamorfica]].
 
==Note==
34 441

contributi