Differenze tra le versioni di "Suddivisioni della Romania"

nessun oggetto della modifica
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta10))
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica da mobile avanzata
:*217 sono classificati come [[titolo di città in Romania|città]] (''orașe'', sing. ''oraș'').
 
I comuni sono poi divisi in villaggi, privi di funzioni amministrative, pari nel loro complesso aad oltre 13 mila{{formatnum:13000}}.
 
Una particolarità è rappresentata da [[Bucarest]], che è una divisione secondaria piuttosto che una divisione di terzo livello come gli altri municipi ed è ufficialmente divisodivisa in sei settori, ognuno dei quali con un governo e un console locale. Un'altra particolarità è la possibilità di creare '''[[zone metropolitane in Romania|zone metropolitane]]''' che coordinocoordinino le amministrazioni dei comuni di maggiore urbanizzazione.
 
A livello statistico, inoltre, la Romania si suddivide in otto [[regioni di sviluppo della Romania|regioni di sviluppo]], prive di rilevanza amministrativa e contemplate al fine di coordinare le politiche di sviluppo. Tali regioni costituiscono il punto di riferimento delledella [[Nomenclatura delle unità territoriali statistiche|nomenclatura delle unità territoriali statistiche]] (NUTS)]] di II livello, in base alle regole [[Unione Europea|europee]] decise dall'[[Eurostat]]. In particolare, l'OrdinanzaaOrdinanza Governativa di Emergenza n° 75/2001 sul funzionamento dell'Istituto Nazionale di Statistica istituisce otto Direttorati Generali di [[statistica]] regionale che, insieme ai 34 direttorati dei distretti, aiutano a sviluppare statistiche nazionali.
 
Gli atti legali che riguardano la divisione territoriale della [[Romania]] definiscono l'attuale struttura territoriale, simile al NUTS, come segue:
[[File:Romania-districts map.png|thumb|left|Cartina dei distretti della Romania]]
[[File:Romania_Administrative_Divisions_Proposal_2012.png|thumb|left]]
* NUTS I livello: 4 ''macroregiunea'';
* NUTS II livello: 8 [[Regioni di sviluppo della Romania|regioni di sviluppo]] con una popolazione media di 2,8 milioni di abitanti;
* NUTS III livello: 42 [[Distretti della Romania|distretti]], che riflettono la struttura amministrativo-territoriale della [[Romania]];
* NUTS IV livello: non utilizzata, dato che non sono state ancora identificate le unità territoriali;
* NUTS V livello: 3.181 [[comuni della Romania|comuni]], compresi [[titolo di città in Romania|città]] e [[Municipi della Romania|municipi]].
 
Secondo la Commissione Nazionale di Statistica della Romania (NCS), il territorio rumeno è suddiviso in otto regioni, ognuna delle quali conta sei distretti (unità amministrative) situati nella stessa area geografica e che hanno in comune la [[densità di popolazione]]. Le otto regioni sono: Nord-Est, Sud-Est, Sud, Sud-Ovest, Ovest, Nord-Ovest, Centro e Bucarest. Bucarest è l'unica regione che conta un solo distretto, [[Distretto di Ilfov|quello di Ilfov]]. I criteri utilizzati dal NCS per la definizione delle regioni sono dati dalla combinazione di fattori geografici e omogeneità di densità<ref>{{cita pubblicazione|lingua=en|autore=Georgeta Vidican, [|url=http://www.reg-dev.org.md/library/romania/Regional_GVidican.pdf |formato=PDF|titolo=Determinants and Consequences of Regional Development in Romania|p=7|sito=Reg-Dev.org.md|editore=[[Università del Massachusetts]]|città=[[Boston]]|data=agosto 2002|accesso=5 luglio 2020|urlmorto=sì}} {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20070102162006/http://www.reg-dev.org.md/library/romania/Regional_GVidican.pdf |datadataarchivio=2 gennaio 2007 }}, University of Massachusetts Boston</ref>.
August 2002, pag. 7.</ref>.
 
== Note ==