Pirocinesi: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Bot: disambiguazione wikilink)
Nessun oggetto della modifica
La pirocinesi, a volte erroneamente confusa con il fenomeno della [[Combustione umana spontanea|combustione spontanea]], non è mai stata dimostrata [[metodo scientifico|scientificamente]] e pertanto è solitamente fatta rientrare, assieme alle altre [[paranormale|facoltà paranormali]], nell'area della [[pseudoscienza]].
 
==Nella cultura di massa==
L'abilità pirocinetica è sovente utilizzata nella [[narrativa]] [[fantascienza|fantascientifica]], come ne ''[[L'incendiaria]]'' di [[Stephen King]], e nei [[fumetto|fumetti]], in cui si trovano molti personaggi in grado di generare il fuoco, come la [[Torcia Umana]] ed [[El Diablo (DC Comics)|El Diablo]], e di manipolarlo, come [[Pyro (personaggio)|Pyro]] o {{Nihongo|[[Akatsuki Kain]]|架院 暁|Kain Akatsuki}}, soprannominato Wild nel manga e anime ''[[Vampire Knight]]'' o di avere il completo controllo dell'elemento come [[Portgas D. Ace]] nel [[manga]] e [[anime]] ''[[One Piece]]'' grazie all'abilità del [[frutto del diavolo]] [[Rogia]] (''Mera Mera No Mi''). Di questo potere è dotata anche la sirena Rikki nella sit-com per adolescenti ''[[H2O (serie televisiva)|H2O]]''. Lo stesso a dirsi per Natasha, sorella di Michele Silenzi, la co-protagonista del [[sequel]] de ''[[Il ragazzo invisibile]]'', di [[Gabriele Salvatores]].
Nei videogiochi, uno dei personaggi principali del popolare ''[[Sonic (serie)|Sonic]]'', [[Blaze the Cat|Blaze]], può usare la pirocinesi.
Utente anonimo