Differenze tra le versioni di "Thomas Jefferson"

m
(→‎Jefferson scrittore: l'aggettivo "errata" liquida l'interpretazione di Jefferson, senza discuterla; a quel punto meglio togliere ogni aggettivo)
Tra le opere di natura politica una di quelle più note è il già citato saggio ''Summary View of the Rights of the British America'' scritto da Jefferson nel [[1774]] e pubblicato nelle colonie ancora prima della dichiarazione di indipendenza, nel quale il giovane Jefferson volle motivare le ragioni per una rivoluzione e i motivi che avevano causato la [[Boston Tea Party]]. L'opera come già menzionato precedentemente doveva anche fungere da manuale per i deputati della Virginia inviati presso il congresso continentale. Successivamente questo primo saggio fu completato da un documento intitolato ''Declaration of the Causes and Necessity of Taking Up Arms'' che fu scritto dal [[secondo congresso continentale]] con un importante contributo da parte di Jefferson e pubblicato per la prima volta il 6 luglio [[1775]]. Sempre tra le opere di natura politica va anche citato il libro ''Notes on the State of Virginia'' scritto completamente da Jefferson stesso nel [[1781]] e successivamente completato sempre da lui e integrato nel corso del 1782-83. Il libro venne pubblicato nel [[1784]] in forma anonima a Parigi in poche centinaia di copie, mentre la prima versione in lingua inglese apparve solo nel [[1787]] a Londra pubblicata da John Stockdale. ''Notes on the State of Virginia'' fu assieme al manuale ''Manual of Parliamentary Practice for the Use of the Senate of the United States'' anche semplicemente noto come ''Jefferson's Manual'', pubblicato nel [[1801]], l'unico libro scritto da Jefferson che fu pubblicato in forma completa quando egli era ancora in vita. ''Notes on the State of Virginia'' è una raccolta di risposte che Jefferson si era preparato per rispondere alle domande di [[François Barbé-Marbois]], segretario della lega francese nella città di Philadelphia.
 
Infine sempre tra le opere più importanti scritte da Jefferson spicca ancora una [[bibbia]] comunemente nota come ''[[Bibbia di Jefferson]]'' o anche col nome ''The Life and Morals of Jesus of Nazareth''. L'opera di origine religiosa, era stata concepita da Jefferson per esaltare gli insegnamenti di [[Gesù]], rimuovendo alcune delle parti del nuovo[[Nuovo testamentoTestamento]] contenenti descrizioni di eventi soprannaturali, la cui origine, secondo l'interpretazione di Jefferson, era data dall'incomprensione di tali eventi da parte dei quattro santi [[evangelista|evangelisti]].<ref>{{cita web|url = http://www-old.iusb.edu/~journal/static/volumes/1999/Paper9.html|autore = Jeremy Koselak|titolo = The Exaltation of a Reasonable Deity: Thomas Jefferson's critique of Christianity|4 = |lingua = en|sito = Indiana University South Bend|data = novembre 1998|accesso = 30 marzo 2012|urlmorto = sì}}</ref><ref>{{cita web|url = http://www.theology.edu/journal/volume2/ushistor.htm|autore = R.P. Nettelhorst| titolo = Notes on the Founding Fathers and the Separation of Church and State|sito= Theology.edu|lingua=en|accesso = 31 marzo 2012}}</ref>
 
== Aspetti controversi ==
193

contributi