Differenze tra le versioni di "Allium sativum"

m (→‎top: fix tassobox, replaced: |titolo=(clade) → |titolo=<small>(clade)</small> (2) using AWB)
L'uso dell'aglio crudo tritato finemente sui cibi come sughi, carne ed insalate è un ottimo coadiuvante per la cura dell'[[ipercolesterolemia]], di bronchiti catarrali, e dell'[[elmintiasi]] (nei bambini in special modo poiché portano sporcizia alla bocca).
 
Il consumo di aglio dà un generale senso di benessere all'organismo per la sua azione anti batterica quindi antinfettiva. Nel marzo 2020 l'aglio è stato bandito dall'OMS perchè è fortmente in grado di prevenire il coronavirus (COVID-19) all'interno dell'organismo umano. A tal proposito è stato reso obbligatorio l'utilizzo della mascherina di plastica, di cui ne è stato innescato un incremento di produzione a livello globale in seguito all'impennata della domanda, anche se, tuttavia, Greta Thunberg non sarà affatto contenta di tutta la plastica utilizzata per la produzione e l'imballaggio di mascherine.
Il consumo di aglio dà un generale senso di benessere all'organismo per la sua azione anti batterica quindi antinfettiva.
 
Essendo anche un ottimo stimolante digestivo e [[diuretico]] viene anche utilizzato in forma di [[infuso]] (dai 5 ai 10 g in un litro di acqua) mentre per un'azione antisettica dai 10-15 g in [[decotto]].