Differenze tra le versioni di "Bogliuno"

245 byte rimossi ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
m
Il paese conserva un castello.
 
Secondo i vari censimenti effettuati nella storia, il comune di Bogliuno era così etnicamente suddiviso:
Secondo il censimento austriaco del 1910, nel borgo di Bogliuno vivevano 705 parlanti [[Lingua serbo-croata|serbo-croato]], 12 parlanti [[Lingua italiana|italiano]] e 1 parlante [[Lingua slovena|sloveno]]. I risultati vennero rovesciati dal successivo censimento italiano del 1921, che peraltro oggi viene considerato di scarsa validità scientifica<ref>{{cita web | autore = Teodoro Sala | url = https://www.irsml.eu/didattica-presentazione/confine-orientale-italiano/65-materiali-sul-confine-orientale/198-t-sala-l-istria-tra-le-due-guerre | titolo = L'Istria tra le due guerre | sito = Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione del Friuli - Venezia Giulia | citazione = [I risultati del censimento del 1921 furono] contestatissimi [...] per i criteri d'impostazione, per i metodi di applicazione, per le manipolazioni che ne venivano tratte a livello sta­tistico-interpretativo. | accesso = 16 luglio 2020}}</ref>, secondo il quale risultavano presenti 489 italiani e 234 croati.<ref>{{Cita web|url=https://drive.google.com/file/d/13BSpAtRR2qhrUS9wB_MKxidnkI12ONxc/view?usp=embed_facebook|titolo=VG.pdf|sito=Google Docs|accesso=2020-07-16}}</ref>
{| class="wikitable"
|+Censimenti Bogliuno<ref>La fonte di tutti i dati statistici è G.Perselli, ''I censimenti della popolazione dell‘Istria, con Fiume e Trieste, e di alcune città della Dalmazia tra il 1850 e il 1936'', Unione Italiana Fiume-Università Popolare di Trieste, Trieste-Rovigno 1993</ref><ref>{{Cita web|url=https://drive.google.com/file/d/13BSpAtRR2qhrUS9wB_MKxidnkI12ONxc/view?usp=embed_facebook|titolo=VG.pdf|sito=Google Docs|accesso=2020-08-03}}</ref>
!Anno
!Totale abitanti
!Italiani
!Croati
!Sloveni
|-
|1880
|3231
|476
|2735
|8
|-
|1910
|3261
|18
|3221
|14
|-
|1921
|3251
|1018
|2233
|0
|}
Sia il censimento del 1910 che quello del 1921 sono stati aspramente criticati: alcuni storici (come Raoul Pupo) ritengono più affidabile quello del 1910, mentre altri (come Schiffer) quello del 1921.
 
{| valign = top
Utente anonimo