Differenze tra le versioni di "Manuel Vescovi"

ripulisco voce
m (Annullate le modifiche di 62.211.43.85 (discussione), riportata alla versione precedente di HominisCon)
Etichetta: Rollback
(ripulisco voce)
 
 
== Biografia ==
Padovano di nascita, ma toscano d'adozione (da molti anni è residente in toscana). Alle [[Elezioni politiche italiane del 2018|elezioni politiche del 2018]] è stato eletto Senatore. Laureato in [[Giurisprudenza]] all'[[Università di Bologna]], dal 1990 al 1998 [[agente scelto]] presso la [[Polizia di Stato]], già dal 1991 si appassiona al percorso politico del movimento Lega Nord in Veneto, rivestendo anche il ruolo di segretario del movimento giovanile della provincia di Padova. Consigliere comunale dal 1993 al 1997 a Montegrotto Terme (PD).
 
==Carriera politica==
=== Incarichi nella Lega Toscana ===
 
=== Incarichi locali in Veneto===
Già dal 1991 si appassiona al percorso politico del movimento Lega Nord in Veneto, rivestendo anche il ruolo di segretario del movimento giovanile della provincia di Padova. Fu consigliere comunale dal 1993 al 1997 a Montegrotto Terme (PD).
 
=== Incarichi nellalocali Legain Toscana ===
Manuel Vescovi a partire dal 2006 si interessa al movimento Lega Nord in Toscana, nel 2010 è stato eletto Responsabile Formazione Militanti Scuola Quadri. Nel 2011 viene eletto come segretario provinciale di Pistoia.
 
Il 21 aprile del 2013 viene eletto Segretario Regionale della Lega in Toscana. {{cn|Durante il Congresso lancia un progetto denominato “Toscana 2020” dove indica l’obiettivo di vincere la Regione nel 2020 e tutti i passaggi intermedi fra cui l'elezione di almeno un Consigliere Regionale nel 2015, di almeno un sindaco leghista e infine di un capoluogo di provincia.}} vintoNegli anni successivi la lega elegge sei Consiglieri Regionali alle elezioni del 2015, unil Sindacocentro-destra leghistaottiene edil unsindaco Consiglierein Regionalesei capoluoghi di provincia (Arezzo nel 2015, stabilendoGrosseto tempinel 2016, Pistoia nel 2017, Massa, Pisa e metodoSiena nel 2018), e [[Susanna Ceccardi]] è eletta primo sindaco leghista a [[Cascina]]. La Lega diviene il secondo partito nella Regione, concludendo con l'elezione di lavoronove parlamentari in Toscana nel 2018.
 
In questi 5 anni, i successi sono stati veramente incredibili con 6 capoluoghi di provincia vinti, quali Arezzo nel 2015, Grosseto nel 2016, Pistoia nel 2017, Massa, Pisa e Siena nel 2018; Il primo Sindaco leghista a Cascina. Sei Consiglieri Regionali in Toscana nel 2015, diventando il secondo partito nella Regione, concludendo con 9 parlamentari in Toscana nel 2018.
 
L’8 ottobre del 2018 gli chiedono di seguire l’Accademia Federale della Lega, lasciando il ruolo di Segretario della Lega in Toscana. Da quel giorno non si occupa più della Lega in Toscana.
 
Passa a costruire l’Accademia Federale Lega. Ad oggi 10 regioni coinvolte, circa 1000 iscritti e una visione formativa per i prossimi anni.
 
Passa dal Progetto Toscana 2020 ad un nuovo obiettivo a più ampio respiro: Stati Uniti d’Italia. L’unica soluzione per il nostro Paese è una trasformazione strutturale e mentale. Elezione diretta del Presidente che diventa Capo di Stato e di Governo ed una Struttura Federale dove le regioni diventano determinanti; un Paese dove il merito deve vincere sulla mediocrità, un Paese dove la voglia di fare deve vincere sulla burocrazia, un paese dove la visione vince.
 
=== Consigliere regionale Toscana ===
 
==== Consigliere regionale Toscana ====
Il 31 maggio 2015 diventa consigliere regionale della Toscana della Lega Nord della quale è capogruppo e componente della terza commissione.
Portavoce dell'opposizione dal 4 febbraio 2018 fino al 27 marzo 2018. Ha ricoperto la carica di consigliere regionale fino al 10 aprile 2018. Nella seduta dell'11 aprile 2018 il Consiglio regionale prende atto delle dimissioni dalla carica di consigliere in seguito alla sua elezione al Senato della Repubblica. È stato sostituito dalla consigliera Luciana Bartolini.
 
====Consigliere comunale====
Nel 2019 è eletto Consigliere Comunale nel comune di [[Cinigiano]], in [[provincia di Grosseto]], risultando il candidato ad aver ottenuto più preferenze.
 
=== Senatore della Repubblica ===
ElettoAlle [[Elezioni politiche italiane del 2018|elezioni politiche del 2018]] è stato eletto il 23 marzo 2018 nella XVIII legislatura della Repubblica Italiana nel gruppo parlamentare Lega Nord - Salvini circoscrizione Toscana. Segretario della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione) dal 21 giugno 2018.
 
ElettoSegretario della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione) dal 21 giugno 2018, Vescovi è eletto dal Senato come delegato al Consiglio d'Europa e Vice-Presidente della delegazione italiana in Consiglio di Europa; da febbraio 2019 è anche presidente delle sezioni bilaterali di amicizia per l’Albania , istituite nell'ambito dell'Unione Interparlamentare (UIP).
=== Incarichi ===
Dal 2018 ricopre il ruolo di Presidente dell’Accademia Federale Lega, attraverso cui prosegue nel diffondere i valori del movimento e ad impegnarsi sui punti del Programma a favore degli italiani, con approccio orientato alla Formazione Politica.
 
=== Incarichi nazionali===
Eletto dal Senato come delegato al Consiglio d'Europa e Vice-Presidente della delegazione italiana in Consiglio di Europa; da febbraio 2019 è anche presidente delle sezioni bilaterali di amicizia per l’Albania , istituite nell'ambito dell'Unione Interparlamentare (UIP).
Dal 2018 ricopre il ruolo di Presidente dell’Accademia Federale Lega, lasciando il ruolo di Segretario della Lega in Toscana.
 
Nel 2019 è eletto Consigliere Comunale nel comune di [[Cinigiano]], in [[provincia di Grosseto]], risultando il candidato ad aver ottenuto più preferenze.
 
== Note ==
37 308

contributi