Argumentum ad consequentiam: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Del tutto opposta la conclusione della premessa "conoscere la storia" in Cicerone:
«''Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis''» <ref>[[Cicerone]], ''De Oratore'', II, 9, 36</ref>, ovvero: «La storia in verità è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell'antichità.» Solo la conoscenza storica consente di vivere consapevolmente il presente.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
==Note==
97 414

contributi