Differenze tra le versioni di "Tercio viejo de Sicilia"

m
Etichetta: Editor wikitesto 2017
Etichetta: Editor wikitesto 2017
==Storia==
===Nascita===
Il 23 ottobre 1534, il re [[Carlo V]] (I del [[regno di Sicilia]]) emanò un decreto indirizzato al [[viceré di Sicilia]], ordinando che le forze di fanteria, all'epoca di stanza in Sicilia, costituissero un [[tercio]] su dodici compagnie. Avrebbero avuto come nucleo quelle unità che avrebbero partecipato nel 1535 alla presa de [[La Goletta]] ine Tunisianella [[conquista di Tunisi (1535)|conquista di Tunisi]], fino ad allora nelle mani dei Turchi.
 
Il ''Tercio viejo de Sicilia'' fu uno dei tercios più importanti d'Europa, posto a difesa anche della cristianità del vecchio continente contro l'espansionismo Ottomano.<ref>{{Cita web|url=https://ejercitotierra.wordpress.com/2015/04/17/la-tumba-de-cervantes-y-el-tercio-viejo-de-sicilia/|titolo=LA TUMBA DE CERVANTES Y EL “TERCIO VIEJO DE SICILIA”}}</ref>
Il ''Tercio di Sicilia'' era organizzato su 12 Compagnie da 150 a 200 uomini ciascuna, divise per il loro armamento in [[archibugieri]], [[moschettiere|moschettieri]] e [[picchiere|picchieri]]. Nel novembre del [[1536]] fu completata l’organizzazione del Terzo, aumentando il personale di 300 uomini per Compagnia.
 
La nascita di tali organizzazioni segnò il passaggio e la trasformazione dalle istituzioni militari medievali a quelle moderne. La prima mansione del Tercio siciliano fu quello di occupare La Goletta di Tunisia, sotto il dominio Ottomano, obiettivo portato a termine con successo. Altre imprese furono le battaglie in Francia, nei Paesi Bassi, in Savoia, ma fu soprattutto contro gli Ottomani che il ''Tercio di Sicilia'' diede il meglio come a [[Battaglia di Lepanto|Lepanto]] e nella [[conquista di Tunisi (1535)|conquista di Tunisi]].
Nel 1566 Filippo II gli affiancò il ''Tercio de galeras de Sicilia'', come forza da sbarco.
 
Nel 1567 il Tercio viejo venne inviato nei Paesi Bassi insieme ai Tercios viejos di Cerdeña, Napoli e Milano, per fronteggiare la ribellione delle Fiandre contro il dominio spagnolo.
Altre imprese furono le battaglie in Francia, e in Savoia, ma fu soprattutto contro gli Ottomani che il ''Tercio di Sicilia'' diede il meglio come nella [[Battaglia di Lepanto]] nel 1571.
 
===Reggimento===
95 560

contributi