Differenze tra le versioni di "Frauenkirche (Norimberga)"

→‎Storia: registri parrocchiali
(- Categorizzazione riguardante argomento marginale della voce. Avviso di "Questa categoria è sovraffollata e/o non correttamente indicizzata." in Categoria:Disposizioni foniche di organi a canne)
(→‎Storia: registri parrocchiali)
Nel 1442-43 Heinrich Traxdorf da [[Magonza]] vi aveva costruito due [[Organo (strumento musicale)|organi]], uno medio uno piccolo; nel 1466 vi venne eretta una [[sacrestia]], poi rinnovata nel 1487.
 
Passato al culto [[Protestantesimo|protestante]] nel 1525 con la [[Riforma protestante|Riforma]], quando Norimberga ne divenne uno dei capolsaldi, l'edificio venne secolarizzato e allestito per il culto luterano, montando dei palchi sui muri laterali. Nel 1518, il pittore Albrecht Glockendon completò una versione miniata del [[registro parrocchiale ]], commissionataagli da Hans Stromer e Wilhelm Ebner.<ref>{{cita libro | titolo =Verzeichniss über das v. Derschauische Kunstkabinett zu Nürnberg... | lingua=de | città=Norimberga | editore =Schmidmer | anno=1825 | pagina =250 | url=https://books.google.de/books?id=SZ1MAAAAcAAJ | pagina=83}}</ref>.
 
Nel [[1806]] [[Norimberga]] viene compresa nel nuovo [[Regno di Baviera]] e per la prima volta vi venne praticata la libertà di religione. Fu allora che i [[Chiesa cattolica|cattolici]] si ristabilirono in città, e nel 1810 acquistarono la Frauenkirche. Fra il 1810 e il 1816 si inizia una profonda opera di restauro condotta da Lorenz Rotermundt, e contemporaneamente si procede al ri-arredo dell'edificio acquisendo opere d'arte dai conventi dei dintorni, andati demoliti. Nel 1816 la chiesa venne riconsacrata con una messa solenne, la prima messa cattolica ad esservi celebrata dopo oltre tre secoli.
502

contributi