Differenze tra le versioni di "Wulfnoth Godwinson"

m
Piccole modifiche
m (Bot: fix titoli sezioni ("cultura popolare" -> "cultura di massa"))
m (Piccole modifiche)
 
== Biografia ==
Wulfnoth fu dato in ostaggio a [[Edoardo il Confessore]] nel 1051 come garanzia del buon comportamento e sostegno di Godwin durante lo scontro tra questo e il re, scontro che portò all'esilio Godwin e degli altri suoi figli. Al ritorno di Godwin in Inghilterra a capo di un esercito un anno dopo, in seguito a lunghi preparativi in Irlanda e nelle Fiandre, i sostenitori normanni del re Edoardo e in particolare l'arcivescovo [[Robert di Jumièges]] fuggirono dall'Inghilterra. È probabile che in quel momento Wulfnoth (e [[Hakon Sweynson|Hakon]], figlio di [[Sweyn Godwinson]], il figlio maggiore di Godwin) siano stati portati via dall'arcivescovo in fuga e portati in Normandia, dove furono consegnati al [[Guglielmo I d'Inghilterra|duca Guglielmo di Normandia]].<ref name="michaelpennington.me.uk">{{Cita web|url=http://www.michaelpennington.me.uk/|titolo=Michael Pennington|cognome=Mary Hunwicks|editore=michaelpennington.me|accesso=June 1, 2019}}</ref>.
 
Secondo la ''Historia novorum in Anglia'' dello storico inglese [[Eadmero di Canterbury]], la ragione dell'arrivo di Aroldo in Normandia nel 1064 o 1065 era la liberazione di Wulfnoth e suo nipote Hakon. A tal fine, portò con sé una grande quantità di ricchezza, tutta confiscata dal [[Conti di Ponthieu|conte]] [[Guido I di Ponthieu]] quando Aroldo e il suo seguito naufragarono.
 
== Cultura di massa ==
Wulfnoth è stato interpretato dall'attore britannico [[Michael Pennington]] nella commedia televisiva in due parti della [[BBC]] ''Conquest'' (1966), parte della serie ''[[Theater 625]]''.<ref name="michaelpennington.me.uk" />.
 
== Note ==