Differenze tra le versioni di "Muharram"

40 byte aggiunti ,  3 mesi fa
nessun oggetto della modifica
(Annullata la modifica 115009073 di 109.72.202.220 (discussione) Perché è stato rimosso? (tra l'altro lasciando un typo))
Etichetta: Annulla
 
[[File:عکس از نماد شیر در عزاداری های ماه محرم در قم.jpg|thumb|Commemorazione di Muharram in Iran.]]
Nel [[calendario islamico]], '''''Muharram''''' ({{Arabo|محرم}} ''muḥarram''<ref>Il suo nome, connesso alla parola ''[[haram|ḥaram]]'' (e avente la radice di ''[[harem]]''), designa quanto è 'proibito per motivi religiosi': infatti in questo mese era considerato tabù fare la guerra, e spesso si deponevano le armi in segno di rispetto verso l'[[Islam]].</ref>) è il primo [[mese]] dell'anno<ref>Si noti che la natura lunare del calendario non permette di stabilire una posizione fissa di questo mese secondo il [[calendario gregoriano]].</ref> e uno dei quattro mesi [[Sacro|sacri]].
 
Il primo giorno di ''muharram'' è il [[capodanno]] islamico.
Il primo giorno di muharram è il [[capodanno]] islamico. La [[festività]] di muharram è particolarmente sentita nel mondo [[sciiti|sciita]], che commemora la [[battaglia di Kerbela|battaglia di Kerbala]], nel corso della quale cadde il figlio di [[Ali ibn Abi Talib|Alì]], [[Al-Husayn ibn Ali|Husayn ibn Ali]]. Tale commemorazione raggiunge il suo apice il 10 del mese, giorno della ''[[Ashura|ʿāshūrāʾ]]''.
 
Il primo giorno di muharram è il [[capodanno]] islamico. La [[festività]] di ''muharram'' è particolarmente sentita nel mondo [[sciiti|sciita]], che commemora la [[battaglia di Kerbela|battaglia di Kerbala]], nel corso della quale cadde il figlio di [[Ali ibn Abi Talib|Alì]], [[Al-Husayn ibn Ali|Husayn ibn Ali]]. Tale commemorazione raggiunge il suo apice il 10 del mese, giorno della ''[[Ashura|ʿāshūrāʾ]]''.
 
La festività di ''ʿāshūrāʾ'' viene celebrata anche in diverse parti del mondo [[sunnismo|sunnita]], e in particolare in [[Nordafrica]], dove peraltro ha una connotazione nettamente gioiosa, connessa più con le festività dell'inizio dell'anno che con il lutto per il nipote del [[Profeta]].
 
Sono diverse le spiegazioni religiose che vengono fornite per questa celebrazione al di fuori del mondo sciita. Secondo alcuni questa festa celebrerebbe il passaggio del [[Mar Rosso]] da parte di [[Mosè]] in fuga dal [[Faraone]]. Secondo altri, nel decimo giorno di ''muharram'' sarebbero stati creati [[Adamo]] ed [[Eva]], il [[paradiso]] e l'[[inferno]], la vita e la morte, il [[destino]] e la penna (il "calamo").
 
Presso gli sciiti è di rigore il [[digiuno]] per i primi dieci giorni di muharram, e spesso anche i sunniti celebrano la ''ʿāshūrāʾ'' con un digiuno, anche se in questo caso si tratta di un digiuno "volontario" e non obbligatorio come durante il [[Ramadan]].
 
Secondo alcune interpretazioni, la celebrazione di un capodanno islamico, con feste, scambi di doni ecc., è considerata ''[[bid'a]]'' ("innovazione non ortodossa") o addirittura ''[[Harām|haram]]'' ("vietata").
 
==Avvenimenti importanti==
Utente anonimo