Lazio: differenze tra le versioni

1 byte rimosso ,  1 anno fa
m
nessun oggetto della modifica
m (Immagine vettoriale libera)
mNessun oggetto della modifica
Il turismo nel Lazio è un settore florido specie per ciò che riguarda il turismo legato all'arte e ai monumenti e luoghi di interesse della regione (Roma in primis), il turismo religioso (Roma e santuari del Lazio), il turismo estivo balneare specie nell'alto e basso Lazio ([[Santa Marinella]], [[Ladispoli]], [[Anzio]], [[Nettuno (Italia)|Nettuno]], [[Sabaudia]], [[San Felice Circeo]], [[Terracina]], [[Sperlonga]]) e il turismo estivo/invernale nelle [[stazione sciistica|stazioni sciistiche]] dell'Appennino Laziale ([[Terminillo]], [[Leonessa]], [[Cittareale]], [[Monte Livata]], [[Campo Staffi]] e [[Campocatino (Guarcino)|Campocatino]], [[Altipiani di Arcinazzo]]).
 
A livello nazionale, secondo i dati dell'Istat relativi al 2018, il Lazio è la 4ª regione italiana per numero di arrivi, la 6° per numero di presenze, con una permanenza media per persona poco al di sotto di 3 giorni. Roma, la città più visitata d'Italia del 2018 con 28.992.098 presenze, da sola rapprensentarappresenta il 79% delle presenze regionali annuali.<ref>{{cita web|url=https://www.istat.it/it/archivio/236772|titolo=Annuario statistico italiano 2019 Istat|accesso=31 dicembre 2019}}</ref>
 
{| class="wikitable sortable"
1 020

contributi