Differenze tra le versioni di "Duchi d'Aquitania"

1 715 byte aggiunti ,  10 mesi fa
Aggiunto informazioni e riorganizzato la pagina
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0)
(Aggiunto informazioni e riorganizzato la pagina)
I '''Duchi d'[[Ducato d'Aquitania|Aquitania]]''' (in [[lingua francese|francese]]: ''Duc d'Aquitaine'') dal 584 al 1449 furono i seguenti.
 
== ListaRe e Duchi d'Aquitania ==
{| width="100%" border="0"
{| class="toccolours" border="1" cellpadding="2" cellspacing="0" style="border-collapse: collapse; margin:0 auto;"
|- valign=top
! Nome !! Durata della reggenza !! Note
| width="50%" |
 
=== Re d'Aquitania ===
{| class=wikitable
! Re
! Periodo
! Nota
|-
|colspan = "3" bgcolor = "#D8F8D8" align="center"| '''[[Merovingi]]'''
|-
|[[Gundovaldo]] || (584-???) ||
|[[Chilperico di Aquitania|Chilperico]] || (632) || figlio di Cariberto venne assassinato in infanzia per ordine di Dagoberto, nel 632<ref name=gestis>{{la}} [http://books.google.it/books?id=0nBZAAAAYAAJ&pg=PR97&lpg=PR97&dq=Chronico+Marcianensi+de+Sancta+Rictrude&source=bl&ots=QbNFbJ9oPr&sig=P4PF-dwlyqeS16lrfmqqoS2t6_Q&hl=it&ei=SBnATpD9K8XHsgbek9nHAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=8&ved=0CFkQ6AEwBw#v=onepage&q=Chronico%20Marcianensi%20de%20Sancta%20Rictrude&f=false#ES Rerum Gallicarum et Francicarum Scriptores, tomus tertius: De gestis francorum, Lib. IV, pag 129 e]</ref>. Fu re dei Franchi d'Aquitania.
|-
|[[Boggio d'Aquitania|BoggisBoggio]] || (632-670) || figlio di Cariberto<ref name=Huberti>{{la}} [http://books.google.it/books?id=0nBZAAAAYAAJ&pg=PR97&lpg=PR97&dq=Chronico+Marcianensi+de+Sancta+Rictrude&source=bl&ots=QbNFbJ9oPr&sig=P4PF-dwlyqeS16lrfmqqoS2t6_Q&hl=it&ei=SBnATpD9K8XHsgbek9nHAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=8&ved=0CFkQ6AEwBw#v=onepage&q=Chronico%20Marcianensi%20de%20Sancta%20Rictrude&f=false#ES Rerum Gallicarum et Francicarum Scriptores, tomus tertius: Ex conversione Huberti comitis , Pag 609 nota a]</ref> per i primi anni governò col fratello maggiore Bertrando, padre di [[Sant'Uberto]], Vescovo di Liegi. Duca, vassallo di Dagoberto.
|-
|[[Felice d'Aquitania|Felice]] || (670-676) || nato da nobile famiglia di cui non si hanno notizie. Nell'''Ex Miraculis S. Martialis Lemovicensis Episcopi'' è definito nobilissimo e famoso<ref name=Martialis>{{la}} [http://books.google.it/books?id=0nBZAAAAYAAJ&pg=PR97&lpg=PR97&dq=Chronico+Marcianensi+de+Sancta+Rictrude&source=bl&ots=QbNFbJ9oPr&sig=P4PF-dwlyqeS16lrfmqqoS2t6_Q&hl=it&ei=SBnATpD9K8XHsgbek9nHAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=8&ved=0CFkQ6AEwBw#v=onepage&q=Chronico%20Marcianensi%20de%20Sancta%20Rictrude&f=false#ES Rerum Gallicarum et Francicarum Scriptores, tomus tertius: Ex Miraculis S. Martialis Lemovicensis Episcopi , Pag 580]</ref>
|-
|[[Lupo I di Aquitania|Lupus]] || (676-700) || nato da nobile famiglia di cui non si hanno notizie, alla morte di Felice, Lupo I gli successe, nel titolo e nel governo del ducato<ref name=Martialis/>.
|-
|[[Oddone I d'Aquitania|Oddone il Grande]] (o Eudes) || (700-735) || figlio di Boggio. Si alleò col [[Maggiordomo di palazzo]] di Neustria, [[Ragenfrido]] e col suo re [[Chilperico II]]<ref name=Hermanni>{{la}} [http://books.google.it/books?id=0nBZAAAAYAAJ&pg=PR97&lpg=PR97&dq=Chronico+Marcianensi+de+Sancta+Rictrude&source=bl&ots=QbNFbJ9oPr&sig=P4PF-dwlyqeS16lrfmqqoS2t6_Q&hl=it&ei=SBnATpD9K8XHsgbek9nHAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=8&ved=0CFkQ6AEwBw#v=onepage&q=Chronico%20Marcianensi%20de%20Sancta%20Rictrude&f=false#ES Rerum Gallicarum et Francicarum Scriptores, tomus tertius: Ex Chronico Hermanni contracti , pag 329 d]</ref>, che in cambio gli riconobbero il titolo di re<ref name=Fredegari>Fredegario, ''Fredegarii scholastici chronicum continuatum'', Pars prima, auctore anonymo, CVII</ref>
|[[Waifer di Aquitania|Waifer]] (o Waifre, Gaifier) || (748-768) || figlio di Hunaldo. Lottò tutta la vita contro il re dei Franchi, [[Pipino il Breve|Pipino]], che, nel [[768]], lo catturò e lo mise a morte<ref name=Fredegar>{{la}} [http://www.thelatinlibrary.com/fredegarius.html#ES ''Fredegarii scholastici chronicum continuatum'', Pars quarta, auctore anonymo, CXXXIV]</ref>
|-
|[[Hunaldo II d'Aquitania|Hunaldo II]] || (768) || figlio di Waifer<ref>Di questa discendenza non vi è certezza; qualcuno sostiene che questo Hunaldo non sia mai esistito, ma sia Hunaldo I rientrato in Aquitania, dopo la morte del figlio Waifer; altri sostengono che sia una terza persona, non discendente dalla dinastia di Guascogna.</ref>. Hunaldo venne consegnato al re dei Franchi, [[Carlomanno (Pipino III)|Carlomanno]], dal duca di Guascogna, [[Lupo II d'Aquitania|Lupo II di Guascogna]], suo vassallo<ref name=Einhard>{{la}} [http://www.dmgh.de/de/fs1/object/display/bsb00000868_00183.html?sortIndex=010%3A050%3A0001%3A010%3A00%3A00|+Monumenta+Germaniae+historica%3A+Cronicon+Moissiacensis#ES Monumenta Germanica Historica, tomus I: Einhardi Annales, Pag 149]</ref>.
|-
|colspan = "3" bgcolor = "#D8F8D8" align="center"| '''[[Carolingi]]'''
|-
|[[Carlomanno (Pipino III)|Carlomanno]]|| (768-771) || figlio di [[Pipino il Breve]], re dei Franchi; fu re dei franchi dell'Aquitania Occidentale<ref name=Fredegar/> .
|-
|[[Carlo Magno|Carlomagno]]|| (768-771) || figlio di [[Pipino il Breve]]<ref name=Moissiacensis>{{la}} [http://www.dmgh.de/de/fs1/object/display/bsb00000868_00326.html?sortIndex=010%3A050%3A0001%3A010%3A00%3A00&zoom=0.50#ES Monumenta Germanica Historica, tomus secundus: Chronicon Moissiacensis , Pag 292] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20131016062734/http://www.dmgh.de/de/fs1/object/display/bsb00000868_00326.html?sortIndex=010%3A050%3A0001%3A010%3A00%3A00&zoom=0.50#ES |date=16 ottobre 2013 }}</ref>, re dei Franchi; fu re dei franchi dell'Aquitania Orientale<ref name=Fredegar/>. Dal [[771]] incorporò i due regni nel regno dei Franchi<ref name=Karoli>{{la}} [http://books.google.it/books?id=WW-NO0RSd4AC&pg=PA260&dq=Catalogus+Episcoporum+Mettensium+Monumenta+Germani%C3%A6+historica&hl=it&ei=iu2mTuHwMY-5hAemuIDzDQ&sa=X&oi=book_result&ct=result&sqi=2&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false#ES Monumenta Germanica Historica, tomus secundus: Einhardi vita Karoli Magni , Pag 453]</ref>.
|-
|[[LuigiLudovico I il Pio|LudovicoLuigi I]] il Pio || (781-817) || figlio di Carlomagno; re d'Aquitania, poi anche imperatore. All'inizio del regno ebbe come tutori, che furono considerati alla stregua di duchi: prima [[Torsone di Tolosa]] e poi [[Guglielmo di Gellone]].
|-
|[[Pipino I di Aquitania|Pipino I]] || (817-838) || figlio di LudovicoLuigi I il Pio; re d'Aquitania.
|-
|[[Pipino II di Aquitania|Pipino II]] || (838-852) || figlio di Pipino I; re d'Aquitania.
|-
|[[Carlo II il Calvo|Carlo II]] || (852-855) || figlio di LudovicoLuigi I il Pio; re didei FranciaFranchi e d'Aquitania;Occidentali, poi fu anche imperatore. Dall'852 vi fu anche un duca d'Aquitania: [[Ranulfo I di Poitiers]]
|-
|[[Carlo III di Aquitania|Carlo il BambinoIII]]|| (855-866) || figlio di Carlo II il Calvo; re d'Aquitania. Nel corso del suo regno Ranulfo I di Poitiers, fu duca d'Aquitania.
|-
|[[Luigi II diil FranciaBalbo|Luigi il BalboII]] || (867-879) || figlio di Carlo II il Calvo; re d'Aquitaniadei e poi anche re diFranchi FranciaOccidentali.
|-
|[[Carlomanno II di Francia|Carlomanno II]] || (879-884) || figlio di Luigi II il Balbo; re di Francia e d'Aquitania e poi anche re di Neustria.
|-
|''[[Carlo il Grosso| Carlo (IV)]]'' || (884-888) || figlio di Ludovico il Germanico; reggente didel Franciadei eFranchi d'AquitaniaOccidentali, fu anche re dei Franchi Orientali, re d'Italia e imperatore.
|- style="background:#ccddff"
|[[Oddone di Neustria|Oddone]] || (888-898) || [[Robertingi|robertingio]] conte di Parigi, eletto re dagli aristocratici del regno.
|-
|[[Carlo III il Semplice|Carlo IV]] || (898-922) || figlio di Luigi II il Balbo; re dei Franchi Occidentali, fu anche re d'Italia e imperatore.
|[[Ranulfo II di Poitiers]] || (888-890) || duca d'Aquitania e anche [[conti di Poitiers|conte di Poitiers]].
|- style="background:#ccddff"
|[[Roberto di Neustria|Roberto]] || (922-923) || [[Robertingi|robertingio]] marchese di Neustria e fratello di Oddone, eletto re dagli aristocratici del regno.
|- style="background:#F8F8D8"
|[[Rodolfo di Borgogna|Rodolfo]] || (923-936) || [[Bosonidi|bosonide]] duca di Borgogna, eletto re dagli aristocratici del regno.
|-
|[[Luigi IV d'Oltremare|Luigi III]] || (936-954) || figlio di Carlo III il Semplice; re dei Franchi Occidentali.
|[[Ebalus di Aquitania|Ebalus il Bastardo]] (o Ebles Manzer) || Prima volta (890-892) seconda (927-932) || anche [[conti di Poitiers|conte di Poitiers]], figlio illegittimo di [[Ranulfo II di Poitiers]]<ref name=Maxentii>{{la}} [http://gallica.bnf.fr/ark:/12148/bpt6k202275v/f411.image.r=anjou.langFR#ES Chronicon Santi Maxentii Pictavinis, pag 372]</ref>
|-
|[[Lotario di Francia|Lotario]] || (954-986) || figlio di Luigi IV d'Oltremare; re dei Franchi Occidentali.
|[[Guglielmo I di Aquitania|Guglielmo I, il Pio]] || (892-918) || anche [[conte d'Alvernia]]
|-
|[[GuglielmoLuigi IIV diil AquitaniaFannullone|GuglielmoLuigi II, il GiovaneIV]] || (918986-926987) || contefiglio di AlverniaLotario; re dei Franchi Occidentali.
|}
 
|width="3" bgcolor="#808080" |
| width="50%" |
 
=== Duchi d'Aquitania ===
{| class=wikitable
! Nome
! Nome !! Durata della reggenza !! Note
! Note
|-
|[[Felice d'Aquitania|Felice]] || (670-676) || nato da nobile famiglia di cui non si hanno notizie. Nell'''Ex Miraculis S. Martialis Lemovicensis Episcopi'' è definito nobilissimo e famoso<ref name=Martialis>{{la}} [http://books.google.it/books?id=0nBZAAAAYAAJ&pg=PR97&lpg=PR97&dq=Chronico+Marcianensi+de+Sancta+Rictrude&source=bl&ots=QbNFbJ9oPr&sig=P4PF-dwlyqeS16lrfmqqoS2t6_Q&hl=it&ei=SBnATpD9K8XHsgbek9nHAw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=8&ved=0CFkQ6AEwBw#v=onepage&q=Chronico%20Marcianensi%20de%20Sancta%20Rictrude&f=false#ES Rerum Gallicarum et Francicarum Scriptores, tomus tertius: Ex Miraculis S. Martialis Lemovicensis Episcopi , Pag 580]</ref>
|[[Alfredo di Aquitania|Alfredo]] || (926-927) || conte di Alvernia
|-
|[[Lupo I di Aquitania|LupusLupo]] || (676-700) || nato da nobile famiglia di cui non si hanno notizie, alla morte di Felice, Lupo I gli successe, nel titolo e nel governo del ducato<ref name=Martialis/>.
|-
|colspan = "3" bgcolor = gainsboro align="center"| '''[[Ramnulfidi]]'''
|-
|[[Ranulfo I di Poitiers]] || (852-866) || duca d'Aquitania e anche [[conti di Poitiers|conte di Poitiers]].
|-
|[[Ranulfo II di Poitiers]] || (888-890) || duca d'Aquitania e anche [[conti di Poitiers|conte di Poitiers]].
|-
|[[Ebalus di Aquitania|Ebalus il Bastardo]] (o Ebles Manzer) || Prima volta (890-892) seconda (927-932) || anche [[conti di Poitiers|conte di Poitiers]], figlio illegittimo di [[Ranulfo II di Poitiers]]<ref name=Maxentii>{{la}} [http://gallica.bnf.fr/ark:/12148/bpt6k202275v/f411.image.r=anjou.langFR#ES Chronicon Santi Maxentii Pictavinis, pag 372]</ref>
|- style="background:#FFCCCC"
|[[Guglielmo I di Aquitania|Guglielmo I, il Pio]] || (892-918) || anche [[conte d'Alvernia]]
|- style="background:#FFCCCC"
|[[Guglielmo II di Aquitania|Guglielmo II il Giovane]] || (918-926) || conte di Alvernia
|- style="background:#FFCCCC"
|[[Alfredo di Aquitania|Alfredo]] || (926-927) || conte di Alvernia
|- style="background:#AFEEEE"
|[[Raimondo Ponzio di Tolosa|Raimondo Ponzio]] || (932-959) || anche conte di Tolosa
|-
|[[Guglielmo III di Aquitania|Guglielmo III, Testa di Stoppa]] || (959-963) || figlio di Ebalus il Bastardo<ref name=Ademarus>{{la}} Ademarus Engolismensis Historiarum, pagg 43 par 25</ref>, anche conte di Poitiers (Guglielmo I) e d'Alvernia (Guglielmo IV)
|-
|[[Guglielmo IV di Aquitania|Guglielmo IV, Braccio di Ferro]] || (963-993) || figlio di Guglielmo III di Aquitania, anche conte di Poitiers (Guglielmo II)
|}
|}
 
== Duchi d'Aquitania ==
{| class=wikitable
! Nome
! Durata della reggenza
! Note
|-
|colspan = "3" bgcolor = gainsboro align="center"| '''[[Ramnulfidi]]'''
|-
|[[Guglielmo V di Aquitania|Guglielmo V, il Grande]] || (993-1030) || Guglielmo III di Poitiers, conte di Poitiers, figlio di Guglielmo IV di Aquitania
|-
|[[Guglielmo VI di Aquitania|Guglielmo VI, il Grosso]] || (1030-1038) || Guglielmo IV di Poitiers, conte di Poitiers, primo figlio di Guglielmo V di Aquitania
|-
|[[Eudes diOddone d'Aquitania|Oddone]] (o Oddone o Ottone) || (1038-1039) || [[Duchi di Guascogna|duca di Guascogna]], conte di Poitiers, secondo figlio di Guglielmo V di Aquitania
|-
|[[Guglielmo VII di Aquitania|Guglielmo VII, l'Aquila]] || (1039-1058) || Guglielmo V di Poitiers, conte di Poitiers, terzo figlio di Guglielmo V di Aquitania
|-
|[[Guglielmo VIII di Aquitania|Guglielmo VIII]] || (1058-1086) || Guido Goffredo [[Duchi di Guascogna|duca di Guascogna]], quarto figlio di Guglielmo V di Aquitania, cambiò nome quando ereditò la contea di Poitiers, Guglielmo VI di Poitiers, e il ducato di Aquitania
|-
|[[Guglielmo IX di Aquitania|Guglielmo IX, il Trovatore]] || (1086-1127) || Guglielmo VII di Poitiers, conte di Poitiers, figlio di Guglielmo VIII di Aquitania
|-
|[[Guglielmo X di Aquitania|Guglielmo X, il Santo]] || (1127-1137) || Guglielmo VIII di Poitiers, conte di Poitiers, figlio di Guglielmo IX di Aquitania
|-
|[[Eleonora d'Aquitania]] || (1137-1204) || contessa di Poitiers, prima regina di Francia e poi regina d'Inghilterra, figlia di Guglielmo X di Aquitania
|- style="background:#ccddff"
|-
|[[Luigi VII di Francia|Luigi V]] || (1137-1152) || [[re di Francia]]
|-
|colspan = "3" bgcolor = gainsboro align="center"| '''[[Plantageneti]]'''
|-
|[[Enrico II d'Inghilterra|Enrico I]] || (1152-1172) || [[re d'Inghilterra]]
|[[Riccardo I d'Inghilterra|Riccardo I]] || (1172-1199) || re d'Inghilterra
|-
|[[Giovanni d'Inghilterra|Giovanni I]] || (1199-1216) || re d'Inghilterra
|-
|[[Enrico III d'Inghilterra|Enrico II]] || (1216-1254) || re d'Inghilterra
*[[Saverio di Borbone-Francia]] ([[1753]]–[[1754]]), secondo figlio di [[Luigi Ferdinando di Borbone-Francia]] ([[1729]] - [[1765]])
*[[Gonzalo di Borbone-Dampierre]] ([[1972]]–[[2000]]), secondogenito di [[Giacomo Enrico di Borbone-Spagna]], pretendente al trono francese, capo della casa di Borbone.
 
 
==Note==