Differenze tra le versioni di "Ungoliant"

339 byte aggiunti ,  1 anno fa
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
È stata una delle due Maiar, insieme a [[Melian]], di cui si conosce una discendenza. Si narra che dalla sua progenie derivò [[Shelob]], ragno mostruoso che ostacolerà [[Frodo]] nella sua ascesa verso il [[Monte Fato]]. Shelob è detta essere l'ultima dei suoi figli. Discendenti di Ungoliant sono anche i ragni incontrati da [[Bilbo Baggins|Bilbo]] ne ''[[Lo Hobbit]]''.
 
Ungoliant collaborò con Melkor nella distruzione degli alberi di [[Valinor]]. Dopo uno scontro funesto con Morgoth stesso per l'accaparramento del tesoro di Valinor che terminò con la completa sconfitta di Ungoliant, fuggì dai [[Ered Gorgoroth|Monti di Terrore]] (a nord della piana del [[Gorgoroth (Beleriand)|Gorgoroth]] nel [[Beleriand]] della Prima Era), dimorando dapprima a [[Nan Dungortheb]] nel Beleriand dove figliò con creature ad essa affini, e poi si allontanò probabilmente verso il sud. SeppureCol nonpassare sidel sappiatempo, Ungoliant divenne sempre più grande e mostruosa, descritta con precisionela cheforma finedi abbiaun fattoragno di dimensioni imponenti, sipiù narragrande chedi peruna famemontagna, siaavvolta mortada divorandodelle tempeste oscure. Perfino Morghot cominciò a temerla per ciò che seera stessadiventata.
Seppure non si sappia con precisione che fine abbia fatto, si narra che nel continuare a crescere, sia aumentata insieme con lei anche la pazzia e che per fame sia morta divorando se stessa.
 
Una versione alternativa, nel Lai di Eärendel, narra invece che fu proprio il mezzelfo ad ucciderla. "Ungoliant egli uccise, giù a Meridione, e la sua oscurità fu distrutta e la luce giunse in molte regioni che per lungo tempo erano rimaste celate".<ref>{{Cita libro |autore=[[J. R. R. Tolkien]] |titolo=[[La caduta di Gondolin]] |p=252}}</ref>
5 128

contributi