Differenze tra le versioni di "Allegoria"

23 byte aggiunti ,  11 mesi fa
m
Risolvo disambigua Scolastica in Scolastica (filosofia) tramite popup
(→‎Rispetto al simbolo: simbolo e allegoria nel Medioevo)
m (Risolvo disambigua Scolastica in Scolastica (filosofia) tramite popup)
Nell'[[Alto Medioevo]], l'interpretazione simbolica era prevalente, essendo quella allegorica riservata alla [[Bibbia]] e ai documenti storici e letterari. Il [[Vecchio Testamento]] veniva letto alla luce del [[Nuovo Testamento]]; avvenimenti della storia antica venivano riletti e attualizzati in chiave cristiana (sono prefigurazioni di quanto avverrà dopo [[Cristo]]). I versi pagani sono letti come "belle menzogne", dietro il cui senso letterale si nasconde un senso profondo, cristiano in ultima istanza.
 
Nel [[Basso Medioevo]], l'interpretazione simbolica viene via via sostituita da quella allegorica, che non riguarda più solo la Bibbia e altri testi, ma l'intera visione del mondo. Questo passaggio determina una rivalutazione dell'esistenza concreta dell'uomo nel mondo. L'[[arte romanica]], squisitamente simbolica, entra in crisi e viene progressivamente sostituita dall'[[arte gotica]] (allegorica per vocazione). In filosofia, la [[Scolastica (filosofia)|scolastica]] esalta la razionalità umana e il processo di formazione della verità.
 
=== Esempio ===
111 125

contributi