Differenze tra le versioni di "Festa della Sensa"

Aggiunte info e fonti
(Fix vari)
(Aggiunte info e fonti)
La '''festa della Sensa''' era una festività cristiana celebrata nella [[Repubblica di Venezia]] in memoria dell'ascesa di Cristo al cielo ("[[Ascensione di Gesù|Ascensione]]", in [[lingua veneta]]: ''Sènsa''), cadeva il giovedì dopo la quinta domenica di [[Pasqua]].
 
EssaOltre al significato religioso la festa aveva anche un grande valore civico, siccome commemorava due eventi importanti per la Repubblica. Il primo si verificò il [[9 maggio]] dell'anno [[1000]], quando il doge [[Pietro II Orseolo]] salvò le popolazioni della [[Dalmazia]] minacciate dagli Slavi: la data segnò l'inizio dell'espansione veneta nell'[[Adriatico]].
 
Il secondo evento, è collegato all'anno [[1177]], quando, sotto il doge [[Sebastiano Ziani]], [[Papa Alessandro III]] e l'imperatore [[Federico Barbarossa]] stipularono ala Venezia[[pace ildi trattatoVenezia]], diun pacetrattato che pose fine alla diatriba secolare tra Papato e Impero.
 
In occasione di questa festa si svolgeva il rito dello ''[[Sposaliziosposalizio del Mare]]'' in cui simbolicamente si ribadiva il predominio di Venezia sul mare<ref name=":0">{{Cita|Ambrosini, 1996|cap. 2 ''Feste'', par. ''La festa della " Sensa "''}}.</ref><ref>{{Cita|Romanin, 1860|pp. 3637-40}}.</ref>.
 
== Storia ==
== Cerimoniale ==
[[File:Pinacoteca Querini Stampalia - La visita del doge a San Nicolò dopo lo Sposalizio del Mare - Gabriele Bella.jpg|miniatura|La visita del doge a San Nicolò dopo lo Sposalizio del Mare.]]
 
=== La vigilia ===
Alla viglia del giorno dell'Ascensione il bucintoro usciva dai [[Arsenale di Venezia|cantieri dell'Arsenale]] per essere condotto fino in città dove veniva messo in bella mostra sulla [[riva degli Schiavoni]] che veniva decorata per l'occasione<ref>{{Cita|Romanin, 1860|p. 36}}.</ref>. Oltre al bucintoro si preparavano anche tutte le altre imbarcazioni (anche di tipo militare e mercantile) che avessero dovuto prendere parte dalla sfilata e si conducevano nel braccio di mare che separa Venezia dal Lido, si addobbavano gli edifici e alla sera tutte le campane delle chiese di Venezia suonavano in contemporanea per annunciare l'inizio della della solennità religiosa celebrata nella basilica di San Marco<ref>{{Cita|Romanin, 1860|p. 37}}.</ref>.
 
=== Lo sposalizio del Mare ===
Utente anonimo