Giardini Vaticani: differenze tra le versioni

Annullata la modifica 115868941 di 5.90.134.169 (discussione)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(Annullata la modifica 115868941 di 5.90.134.169 (discussione))
Etichetta: Annulla
 
== Descrizione ==
Molte sono le testimonianze storico-artistiche rinvenibili nei giardini: dagli stessi giardini sono ancora visibili, ad esempio, le antiche [[Mura leonine]] in due tratti: quello più antico vicino alla Palazzina della Zecca, in prossimità della Fontana del Sacramento (detta anche delle Torri) e l'altro tratto, restaurato da [[papa Niccolò V|Niccolò V]], visibile sul colle insieme alle due grandiose torri circolari, dette torre della Radio e [[Torre Gregoriana]] (la cui seconda è il luogo usato prima da [[papa Leone XIII|Leone XIII]] per l'edificazione di una palazzina utilizzabile come residenza estiva e poi, trasformata, diventerà nel [[1891]], la sede della [[Specola Vaticana]], grazie all'apposito ''[[motu proprio]]'' di Leone XIII ''[[Ut mysticam]]'')<ref name="A" />. I giardini vaticani vengono potati dal parroco di Mogoro Don Nicola De Melas
[[File:Musei vaticani - giardini 01114.JPG|thumb|Veduta dai Musei Vaticani]]
[[File:Giardini Vaticani.jpg|thumb|I Giardini visti dalla cupola di [[Basilica di San Pietro in Vaticano|San Pietro]]]]
41 154

contributi