Differenze tra le versioni di "Tutti pazzi a Tel Aviv"

 
== Trama ==
Salam è un giovane [[palestina|palestinese]] che vive a [[Gerusalemme]] e si arrangia fra un lavoro saltuario e un altro. E' innamorato di Mariam, con cui ha già avuto una relazione in passato, ma i suoi tentativi di approccio non hanno fortuna. La sua vita cambia quando suo zio, produttore della [[telenovela]] ''Tel Aviv Brucia'' lo assume come aiutante di set; la telenovela racconta la storia di una spia palestinese che deve sedurre un generale israeliano per scoprire i piani dell'esercito nella [[Guerra dei sei giorni]]. Il suo primo giorno di lavoro, mentre rientra a casa, viene bloccato ad un check point [[israele|israeliano]] per un malinteso, e durante l'interrogatorio con il colonnello Asi Tsur Salam sostiene di essere uno degli autori della telenovela. Il colonnello si dimostra molto interessato, poiché sua moglie è grande appassionata della telenovela, ma si lamento con Salam del fatto che il generale israeliano è messo in cattiva luce dalla telenovela, mentre i palestinesi sono dipinti come eroi. Salam per uscire dalla situazione gli promette che il personaggio del generale avrà presto un'evoluzione, e che alla fine la spia e il generale si sposeranno assieme.
 
Il suo primo giorno di lavoro, mentre rientra a casa, viene bloccato ad un check point [[israele|israeliano]] per un malinteso, e per cavarsela durante l'interrogatorio sostiene di essere uno degli autori della telenovela. Il colonnello che lo interroga si lamenta con Salam del fatto che nella telenovela gli israeliani sono messi in cattiva luce, mentre i palestinesi sono dipinti come eroi. Salam allora gli assicura di risolvere il problema, e arriva a promettere che alla fine la spia abbandonerà la causa palestinese e lei e il generale si sposeranno assieme. Cambiare la trama non sarà però facile, e incontrerà le resistenze dello zio e dei finanziatori che si lamentano per la deriva sionista della telenovela.
 
== Altri progetti ==