Società ad azionariato diffuso: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  2 anni fa
m
Bot: i simboli corretti degli ordinali sono º e ª
m (Aggiungo sezione Note)
m (Bot: i simboli corretti degli ordinali sono º e ª)
== Vantaggi e svantaggi ==
; Azionisti di minoranza
La società ad azionariato diffuso è spesso caaterizzata dal dominio di un numero ritretto di azionisti che detengono una quota pari al 10-20% del capitale azionario e governano con la [[maggioranza relativa]] dei voti. Il fatto che non rappresentino il 50% delle quote azionarie fa sì che si affermi un meccanismo di governo per il quale "chi decide è chi rischia meno", incentivando operazioni spericolate<ref>Prof.ssa Rangone Nicoletta, ''I destinatari della regolazione''(26°º gruppo), dispense del corso di ''Diritto dell'economia'', Politecnico di Milano, a.a. 2004-2005, p. 24</ref> nelle quali gli affari e la beneficenza sono essenzialmente portati a termine con i soldi degli altri. Esistono strumenti di tutela dei piccoli risparmiatori che però rischiano di non essere attivati per il disinteresse di chi dovrebbe azionarli.
 
;Gruppo dirigente
3 411 603

contributi