Differenze tra le versioni di "Long Covid"

(→‎Ricerche: ins. imm.)
[[Image:Lancetmed1823wakl 0007.jpg|thumb|100px|The Lancet vol1 1823]]
Il 1° settembre 2020 [[The Lancet|The Lancet Infectious Diseases]] ha pubblicato un articolo di 15 medici che riassume i reclami più comuni di persone in convalescenza da COVID-19, che avevano sperimentato diversi gradi di gravità durante la fase acuta, visti durante la loro esperienza clinica. Hanno riportato in uno studio osservazionale, su 100 pazienti in convalescenza/guarigione pubblicato nel luglio 2020,<ref>{{cite journal | vauthors = Puntmann VO, Carerj ML, Wieters I, Fahim M, Arendt C, Hoffmann J, Shchendrygina A, Escher F, Vasa-Nicotera M, Zeiher AM, Vehreschild M, Nagel E | display-authors = 6 | title = Outcomes of Cardiovascular Magnetic Resonance Imaging in Patients Recently Recovered From Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) | journal = JAMA Cardiology | date = July 2020 | pmid = 32730619 | doi = 10.1001/jamacardio.2020.3557 | url = https://jamanetwork.com/journals/jamacardiology/fullarticle/2768916 | access-date = 19 October 2020 }}</ref> che 78 di questi pazienti avevano risultati anormali alla [[Risonanza magnetica nucleare |risonanza magnetica cardiovascolare]] ([[Mediana (statistica)|mediana]] 71 giorni dopo la diagnosi) e 36 di questi hanno manifestato dispnea e stanchezza insolita. Sebbene le sequele a lungo termine della malattia fossero ancora sconosciute, gli autori hanno affermato che è necessaria la ricerca sugli aspetti di questi effetti a lungo termine, compresa la previsione di quali pazienti potrebbero subire tali effetti, la gestione della fase acuta che può aiutare a evitare il sintomi nonché le fasi della risposta immunologica in questi pazienti e i possibili determinanti genetici e trattamenti per i sintomi.<ref name="yelin" />
[[Image:Blue ribbon.svg|thumb|left|100px|Blu ribon della sindrome da affaticamento cronicoCFS]]
Numerosi studi stanno attualmente esaminando gli effetti a lungo termine del virus su alcuni individui. È stata riscontrata un'ampia gamma di danni a lungo termine su vari altri organi, compreso il sistema nervoso e forse i reni, il fegato e il tratto gastrointestinale. Sono stati spesso osservati sintomi come diminuzione della funzione polmonare e cardiaca e diminuzione della capacità di esercizio. Inoltre, una serie di sintomi di eziologia ancora sconosciuta, come affaticamento, dolori articolari, "annebbiamento cerebrale" e febbre, hanno portato a confronti con l'[[encefalomielite]] [[mialgia|mialgica]]/[[sindrome da affaticamento cronico]] (ME / CFS), sebbene distinta da tale diagnosi, che dipende da altri criteri. I medici sperano di trovare cause specifiche per i sintomi sperimentati dai COVID-19 "viaggiatori a lungo raggio", che sono spesso persone giovani, precedentemente in forma e in buona salute, poiché il loro trattamento differirà a seconda dell'eziologia, che potrebbe essere dovuto ad un'infezione persistente, anomalie autoimmuni, danni ai polmoni o al cuore, infiammazione o altri motivi.<ref>{{cite web | title=From 'brain fog' to heart damage, COVID-19's lingering problems alarm scientists | website=Science|first =Jennifer |last =Couzin-Frankel | name-list-style = vanc | date=31 July 2020 | url=https://www.sciencemag.org/news/2020/07/brain-fog-heart-damage-covid-19-s-lingering-problems-alarm-scientists | access-date=19 October 2020}}</ref><ref>{{cite web | last=Manke | first=Kara | name-list-style = vanc | title=From lung scarring to heart damage, COVID-19 may leave lingering marks | website=Berkeley News |publisher =University of California at Berkeley | date=8 July 2020 | url=https://news.berkeley.edu/2020/07/08/from-lung-scarring-to-heart-damage-covid-19-may-leave-lingering-marks/ | access-date=19 October 2020}}</ref>
 
L'[[Università di Leicester]] e gli Ospedali universitari di [[Leicester]] NHS Trust stanno intraprendendo un importante studio sugli effetti a lungo termine sulla salute di COVID-19 a partire da agosto 2020.<ref name=itv>{{cite web | title=Long Covid: What is it, what are the symptoms and what help is there? |first1= Emily |last1=Morgan |first2 =Suzanne |last2 =Elliott| name-list-style = vanc | website=ITV News | date=12 August 2020 | url=https://www.itv.com/news/2020-08-12/long-covid-what-is-it-what-are-the-symptoms-and-what-help-is-there-for-sufferers | access-date=19 October 2020}}</ref><ref>{{cite web | date=13 August 2020|title=First patient joins UK's largest study into long terms effects of COVID-19|url=https://www.leicesterbrc.nihr.ac.uk/first-patient-joins-uks-largest-study-into-long-terms-effects-of-covid-19/|url-status=live|archive-url=|archive-date=|access-date=19 October 2020|website=Leicester Biomedical Research Council}}</ref><ref>{{cite web|date=7 July 2020|title=New national study on long-term health impacts of COVID-19 launched|url=https://www.uclh.nhs.uk/News/Pages/Newnationalstudyonlong-termhealthimpactsofCOVID-19launched.aspx|url-status=live|archive-url=|archive-date=|access-date=19 October 2020|website=University College London Hospitals}}</ref>