Califfato omayyade: differenze tra le versioni

m
WPCleaner v2.03 - Disambigua corretto un collegamento - Mangano, rimanenti 1 - Capi di Stato dell'Egitto
Nessun oggetto della modifica
m (WPCleaner v2.03 - Disambigua corretto un collegamento - Mangano, rimanenti 1 - Capi di Stato dell'Egitto)
 
==== Dīwān al-Jund ====
Il Dīwān di ʿOmar b. al-Khaṭṭāb, che assegnava rendite a tutti gli Arabi e ai soldati musulmani di altre razze, subì un cambiamento nelle mani degli Omayyadi. Gli Omayyadi mutarono i registri di arruolamento e i beneficiari considerarono le pensioni come indennità di soggiorno anche senza essere in servizio attivo. Hishām lo riformò e pagò solo coloro che partecipavano alle battaglie. Sul modello del sistema bizantino, gli Omayyadi riformarono la loro organizzazione militare in generale e la divisero in cinque corpi: il centro, due ali, avanguardia e retroguardia, seguendo la stessa formazione mentre erano in marcia o su un campo di battaglia. Marwān II (740-50) abbandonò la vecchia divisione e introdusse il ''Kurdus'' (la [[coorte]]), un piccolo corpo compatto. Le truppe degli Omayyadi erano divise in tre divisioni: fanteria, cavalleria e artiglieria. Le truppe arabe erano vestite e armate alla moda greca. La cavalleria omayyade usava selle semplici e rotonde. L'artiglieria usava l'''ʿarrada'' ([[Balista|ballista]]), il ''manjānīq'' (il [[mangano (arma)|mangano]]) e la ''dabbāba'' o ''kabsh'' (ariete). I pesanti motori, le macchine d'assedio e i bagagli venivano trasportati su cammelli al seguito delle truppe.
 
== L'organizzazione sociale ==
207 663

contributi