Differenze tra le versioni di "Sulfolobus solfataricus"

fix minori
m (Bot: accenti)
(fix minori)
 
'''''Sulfolobus solfataricus''''' è una specie appartenente al regno degli [[Archaea|archibatteri]].<ref name = LPSN>{{Cita web | url = http://www.bacterio.net/sulfolobus.html | titolo = Sulfolobus | autore = Euzéby, J. P. | wkautore = | sito = LPSN - List of Prokaryotic names with Standing in Nomenclature | città = | editore = | data = | lingua = en | formato = | pagina = | pagine = | ISSN = | OCLC = 973936463 | cid = | citazione = | accesso = 12 luglio 2017}}</ref> Si tratta di un [[termoacidofilo]], ciò significa che vive in condizioni estremamente acide e calde, come i [[geyser]].È stato scoperto e isolato per la prima volta da due microbiologi tedeschi Karl Setter e Wolfram Zillig nel 1980.
 
Il nome ''Solfataricus'' si riferisce al luogo in cui fu scoperto ovvero nel Vulcano [[Solfatara di Pozzuoli|Solfatara]],vicino Napoli.Questa specie cresce ad alte [[Temperatura|Temperaturetemperature]] (circa 80 ° CelsiusC), a [[pH]] compreso fra 2 e 4.Queste condizioni lo classificano come un [[estremofilo]] per la sua preferenza a crescere in ambienti a T estrema e basso pH. Attualmente è il microrganismo più studiato all'interno del phylum Crenarcheota.
 
==Note==