Differenze tra le versioni di "Pokémon Colosseum"

(→‎Trama: rimpolpata trama)
 
== Trama ==
L'allenatore protagonista, un ragazzo di nome Luca, si infiltra nel Team Clepto e ne distrugge il covo con un esplosivo, fuggendo poi assieme ai suoi fidi Espeon e Umbreon. Giunto nella cittadina di Diamantopoli, dove scorge due uomini dall'aria sospetta trascinare un pesante sacco. Dopo averli sconfitti in battaglia, Luca scioglie il sacco per trovare Chiara, una ragazza con l'abilità di distinguere i Pokémon Ombra, creature private artificialmente delle emozioni e trasformati in spietate macchine da guerra. Più tardi Luca e Chiara si imbattono in tre reclute del Team Clepto che rivelano alla ragazza che Luca in passato era un membro del Team Clepto e un abile ladro di Pokémon. Chiara allora propone al compagno di unire le forze con lei per trovare e sottrarre ai proprietari tutti i Pokémon Ombra, così da farli poi tornare nello stato originale.
 
Dopo aver lasciato Diamantopoli, il duo visita la citta di Sulfuria, dove Chiara era stata rapita. Lì i Pokémon Ombra vengono donati in premio ai vincitori dei tornei che si svolgono nell'arena locale. La forza di polizia locale non ha il potere di fermare la pratica, quindi Rodrigo, un uomo influente di Sulfuria, chiede a Luca di partecipare al torneo e indagare. Luca prende parte alla sfida e conquista il titolo, riuscendo così a infiltrarsi nel covo del Team Cripto, una seconda organizzazione criminale dedica alla creazione e al commercio dei Pokémon Ombra, ma vengono subito smascherati. La coppia quindi si fa strada attraverso la struttura, in fondo alla quale affronta e sconfigge Discoball, eccentrico Criptenente che spadroneggia nella città.