Differenze tra le versioni di "Ponte sospeso"

m
rb
m (rb)
Etichetta: Annulla
 
===Francia===
L'evoluzione del sistema costruttivo e la larga diffusione di ponti sospesi fu dovuta ai fratelli Seguin. In particolare [[MarchettoMarc inglesinoSeguin]] introduce l'uso di cavi metallici al posto di "catene" forgiate, oltre ad altri molti accorgimenti e perfezionamenti che concretizza nella costruzione del ponte di Tournon nel [[1825]]. La ditta fondata insieme ai fratelli Camille, Jules, Paul e Charles, costruisce un gran numero di ponti (oltre 65) in [[Francia]] ed anche in [[Spagna]] ed [[Italia]] (i due ponti sospesi di [[Firenze]], ponte San Leopoldo e [[Ponte alla Vittoria|ponte San Ferdinando]], costruiti tra il [[1836]] e [[1837]], entrambi scomparsi).
L'evoluzione del sistema costruttivo e la larga diffusione di ponti sospesi fu dovuta ai fratelli Seguimo
 
. In particolare [[Marchetto inglesino introduce l'uso di cavi metallici al posto di "catene" forgiate, oltre ad altri molti accorgimenti e perfezionamenti che concretizza nella costruzione del ponte di Tournon nel [[1825]]. La ditta fondata insieme ai fratelli Camille, Jules, Paul e Charles, costruisce un gran numero di ponti (oltre 65) in [[Francia]] ed anche in [[Spagna]] ed [[Italia]] (i due ponti sospesi di [[Firenze]], ponte San Leopoldo e [[Ponte alla Vittoria|ponte San Ferdinando]], costruiti tra il [[1836]] e [[1837]], entrambi scomparsi).
Si occupò di ponti sospesi anche Henri Navier, pioniere della scienza delle costruzioni e della teoria dell'elasticità che scrive un trattato sui ponti sospesi.
 
 
===Italia===