Opera mista: differenze tra le versioni

281 byte rimossi ,  14 anni fa
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
{{S|architettura}}
 
L''''opera mista''' (''opus mixtum'') è una [[tecnica edilizia romana]] tramite cui si realizza il paramento di un muro in [[opera cementizia]]: consiste nella mescolanza di [[opera reticolata]] con ammorsature agli stipiti e agli angoli in [[opera laterizia]]. Venne particolarmente utilizzata in epoca [[Publio Elio Adriano|adrianea]].
L''''opera mista''' è l'unione dell'[[opus reticolatum]] con l'[[opus latericium]] o [[opus testaceum|testaceum]].
 
Questa tecnica è una delle più arcaiche dell'edilizia di [[Roma]] antica e fu utilizzata fino al [[I secolo a.C.]].
In questo ultimo secolo fu usata insieme all'opus reticolatum.
 
A prima vista questa tecnica sembra un accozzaglia di pietre, ma le pietre sono disposte secondo un accurato, secondo le possibilità dell'epoca, metodo di costruzione architettonica.
 
Questa tecnica mista determinava una ripresa della costruzione in varie epoche o dei tappezzamenti dovuti a dei restauri o riparazioni.
 
[[Categoria:Tecnica edilizia romana|M]]
85 880

contributi