Michele Zarrillo: differenze tra le versioni

m (Annullate le modifiche di 47.53.30.198 (discussione), riportata alla versione precedente di Mtarch11)
Etichetta: Rollback
 
Nei primi anni ottanta nasce Valentina (da una relazione durata 8 anni) che ora svolge un lavoro di tipo amministrativo e non ha seguito la strada artistica. Nel [[1981]] esordisce a [[Festival di Sanremo 1981|Sanremo]] con la canzone ''Su quel pianeta libero'' a cui fa seguito, [[1982|l'anno successivo]], in una discussa [[Festival di Sanremo 1982|edizione del Festival]], ''Una rosa blu'', canzone che diventerà un successo molti anni dopo, e sarà inserita nel 1998, in una versione rivista, insieme ad altri 3 brani in una ristampa in CD dell'album ''Sarabanda'' intitolata proprio ''Una rosa blu'', anche se in realtà l'anno prima era uscito un CD (della collana Musica Più) intitolato semplicemente ''Michele Zarrillo'', che riproponeva gli stessi 10 brani dell'LP d'esordio del cantante.
[[File:Michele Zarrillo - Festival di Sanremo 1987.jpg|thumb|left|Zarrillo al [[Festival di Sanremo 1987]], in cui primeggiò nella categoria Nuove proposte grazie aal brano ''[[La notte dei pensieri/E intanto vivo|La notte dei pensieri]]''.]]
 
Dopo un altro 45 giri passato inosservato, contenente i brani ''La voglia di volare'' e ''Valery'', cambia casa discografica passando alla [[Fonit Cetra]], e nel [[1987]] arriva la vittoria a [[Festival di Sanremo 1987|Sanremo]] nella sezione "Nuove Proposte" (nella quale era stato inserito nonostante le precedenti partecipazioni al Festival e oltre quindici anni di carriera) con il brano ''La notte dei pensieri''. Il lato B del 45 giri, ''E intanto vivo'', verrà inciso nello stesso anno anche in un duetto con [[Loretta Goggi]], nell'album ''[[C'è poesia due]]'', sempre della [[Fonit Cetra]]. Nel 1988 esce l'album ''[[Soltanto amici]]'', seguito da alcuni anni di inattività.
Utente anonimo