Differenze tra le versioni di "Bruno Van Dyck"

nessun oggetto della modifica
}}
 
Il '''bruno Van Dyck''' è un [[colore]] [[bruno (colore)|bruno]] molto scuro tendente al nerastro,; è un [[pigmento inorganico]].
 
Il colore prende il nome dal pittore [[Antoon Van Dyck]], che ne fece largo uso nei suoi quadri.
 
Questo colore, antichissimo, è ancora attualmente molto utilizzato, con una grande quantità di tecniche (olio, acquerello, tempera, etc.) e di supporti. Il suo tono è di un marrone scurissimo, profondo e intenso. LaÈ sua composizione chimica ècomposto, di norma, da una miscela di terre naturali e calcinate. È compostoContiene principalmente da ossidi di ferro.
 
Chiamato anche abbastanza impropriamente "[[terra di Cassel]]" (per via della sua somiglianza di tono e colore), è un colore utilissimo alla tavolozza, si trova sotto varie forme, dal tubetto pronto al pigmento puro in polvere, ede è diil prezzo è abbastanza basso.
 
== Note ==
Utente anonimo