Differenze tra le versioni di "Programma della Stazione Spaziale Internazionale"

Altri critici hanno attaccato la ISS per alcuni motivi di progettazione tecnica:
 
# Jeff Foust ha affermato che l'ISS richiede troppa manutenzione, specialmente da [[Attività extraveicolare|EVA]] rischiosi e costosi. <ref name="foust">{{Cita web|url=http://www.thespacereview.com/article/453/1|autore=[[Jeff Foust]]|anno=2005}}</ref> La rivista ''The American Enterprise'' riporta, ad esempio, che gli astronauti della ISS "ora dedicano l'85% del loro tempo solo alla costruzione e alla manutenzione".
# La Astronomical Society of the Pacific ha affermato che la sua orbita è piuttosto inclinata, il che rende i lanci russi più economici, ma quelli statunitensi più costosi.<ref name="astrosoc">{{Cita web|url=http://www.astrosociety.org/education/publications/tnl/34/space2.html|anno=1996}}</ref>
 
 
In risposta ad alcune di queste critiche, i sostenitori dell'esplorazione spaziale umana affermano che le critiche al programma ISS sono miopi e che la ricerca e l'esplorazione spaziale con equipaggio hanno prodotto benefici tangibili per miliardi di dollari per le persone sulla Terra. Jerome Schnee ha stimato che il ritorno economico indiretto dagli spin-off dell'esplorazione spaziale umana è stato molte volte l'investimento pubblico iniziale. <ref name="Schnee">{{Cita web|url=https://ntrs.nasa.gov/search.jsp?R=640676&id=1&qs=Ntt%3DSchnee%26Ntk%3Dall%26Ntx%3Dmode%2520matchall%26N%3D0%26Ns%3DPublicationYear%257C0|anno=1976}}</ref> Una revisione delle affermazioni della Federation of American Scientists ha sostenuto che il tasso di rendimento della NASA dagli spin-off è in realtà "sorprendentemente negativo", ad eccezione del lavoro aeronautico che ha portato alla vendita di aeromobili. <ref name="fas">{{Cita web|url=https://fas.org/spp/eprint/jp_950525.htm|autore=Federation of American Scientists}}</ref>
 
In risposta ad alcune di queste critiche, i sostenitori dell'esplorazione spaziale umana affermano che le critiche al programma ISS sono miopi e che la ricerca e l'esplorazione spaziale con equipaggio hanno prodotto benefici tangibili per miliardi di dollari per le persone sulla Terra. Jerome Schnee ha stimato che il ritorno economico indiretto dagli spin-off dell'esplorazione spaziale umana è stato molte volte l'investimento pubblico iniziale. <ref name="Schnee">{{Cita web|url=https://ntrs.nasa.gov/search.jsp?R=640676&id=1&qs=Ntt%3DSchnee%26Ntk%3Dall%26Ntx%3Dmode%2520matchall%26N%3D0%26Ns%3DPublicationYear%257C0|anno=1976}}</ref> Una revisione delle affermazioni della Federation of American Scientists ha sostenuto che il tasso di rendimento della NASA dagli spin-off è in realtà "sorprendentemente negativo", ad eccezione del lavoro aeronautico che ha portato alla vendita di aeromobili. <ref name="fas">{{Cita web|url=https://fas.org/spp/eprint/jp_950525.htm|autore=Federation of American Scientists}}</ref>
È quindi discutibile se la ISS, a differenza del più ampio programma spaziale, sia un importante contributo alla società. Alcuni sostenitori sostengono che, a parte il suo valore scientifico, è un importante esempio di cooperazione internazionale. <ref name="thirdanniv">{{Cita web|url=http://www.spacetoday.org/SpcStns/FirstAnnivOccupy.html|autore=Space Today Online|anno=2003}}</ref> Altri affermano che la ISS è una risorsa che, se adeguatamente sfruttata, potrebbe consentire missioni lunari e su Marte con equipaggio più economiche. <ref name="marstoday">{{Cita web|url=http://www.marstoday.com/news/viewpr.html?pid=18482|autore=[[S.P. Korolev Rocket and Space Corporation Energia|RSC Energia]]|anno=2005}}</ref>
 
È quindi discutibile se la ISS, a differenza del più ampio programma spaziale, sia un importante contributo alla società. Alcuni sostenitori sostengono che, a parte il suo valore scientifico, è un importante esempio di cooperazione internazionale. <ref name="thirdanniv">{{Cita web|url=http://www.spacetoday.org/SpcStns/FirstAnnivOccupy.html|autore=Space Today Online|anno=2003}}</ref> Altri affermano che la ISS è una risorsa che, se adeguatamente sfruttata, potrebbe consentire missioni lunari e su Marte con equipaggio più economiche. <ref name="marstoday">{{Cita web|url=http://www.marstoday.com/news/viewpr.html?pid=18482|autore=[[S.P. Korolev Rocket and Space Corporation Energia|RSC Energia]]|anno=2005}}</ref>
 
== Appunti ==
Utente anonimo