Raccordo autostradale: differenze tra le versioni

 
== Cenni storici ==
Lo sviluppo dei ''raccordi autostradali'' italiani è stato reso possibile dalla ''legge 21 luglio 1961, n. 729, modificata dalla legge 1197 del 19 ottobre 1965:'':
 
{{citazione| Per il collegamento alla rete autostradale dei maggiori centri abitati i quali, pur restando distanziati dai percorsi previsti nella rete stessa, ne risultino tuttavia direttamente interessati, l'[[ANAS|azienda nazionale autonoma delle strade]] provvederà alla realizzazione dei raccordi con la costruzione di nuovi tronchi aventi le caratteristiche di strade statali, utilizzando, ove possibile, strade esistenti.
14 425

contributi