Differenze tra le versioni di "Utente:Facquis/Sandbox/1"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
==Contesto storico==
===Origine===
Nella prima metà del XIV secolo si intensificò la rivalità tra Venezia e Genova sulle rotte marittime orientali. I Genovesi continuarono la loro espansione coloniale: nel 1331 fu catturata Lesbo , che, sotto il dominio della famiglia Gattiluzi , divenne il centro di un significativo signore, che presto aumentò con la cattura di Enos sulla costa della Tracia [1] . Nel 1347, i genovesi conquistarono le isole di Fokea e Chios , un tempo appartenenti alla famiglia Zaccaria . Per la loro protezione e sfruttamento, fu organizzata una società commerciale - "Chios Maona" [2] . Tali società commerciali - maons ("torri") - furono organizzate dai genovesi nei punti più importanti, rafforzando la posizione della repubblica in Oriente [3]... "Un Chios, che esportava vino, mastice e olive, ha dato fino a 200.000 lire" [4] .
 
Tra la fine del 1348 e l'inizio del 1349, Giovanni Cantacuzin intraprese una guerra difficile e senza successo con i genovesi, cercando di espellerli da Galata, ma il 5 marzo 1349 la flotta bizantina fu sconfitta e Genova mantenne le sue posizioni sul Bosforo [9] .
 
==Svolgimento del conflitto==
L'inizio della guerra
 
===L'inizio della guerra ===
Nel 1350, la situazione si intensificò all'estremo. I genovesi decisero di chiudere l'accesso al Mar Nero per i concorrenti. Diverse navi veneziane furono sequestrate al Caffè. Ai mercanti veneziani diretti a Trebisonda fu chiesto di pagare il pedaggio per il passaggio di Galata. Si rifiutarono, ma non avevano forza sufficiente per convincere il loro rifiuto, e furono catturati dai genovesi. Il 6 agosto 1350 il Senato veneziano dichiarò guerra a Genova. Sul Bosforo fu inviato uno squadrone di 35 galee al comando di Marco Ruzzini [10] . Passando per Negroponte , Ruzzini trovò 14 galee genovesi nel porto, attaccò e ne catturò 10 [11] .
 
Utente anonimo