Canale di Kiel: differenze tra le versioni

m
In seguito all'aumento del traffico la parte del canale che permette l'incrocio dei battelli fu ingrandita tra il [[1907]] e il [[1914]], mentre due chiuse furono aggiunte a Brunsbüttel e a Holtenau.
 
Dopo la [[prima guerra mondiale]], il [[Trattato di Versailles (1919)|trattato di Versailles]] internazionalizzò il canale lasciandolo sotto amministrazione [[Germania|tedesca]]. [[Adolf Hitler]] annullò lo statuto internazionale nel [[1936]]. Dopo la fine della [[Seconda guerra mondiale]], il canale fu nuovamente aperto a tutte le imbarcazioni. Esso è stato chiuso, per la prima volta nella sua storia (compresa la [[seconda guerra mondiale]]), nel [[2013]], a causa della mancanza di manutenzione dovuta a un forte taglio agli investimenti sulle infrastrutture avvenuto nel [[2012]]<ref>Notizia riportata dal quotidiano britannico [[The Telegraph]]: [https://www.telegraph.co.uk/finance/comment/ambroseevans_pritchard/11150306/German-model-is-ruinous-for-Germany-and-deadly-for-Europe.html]</ref>. Il canale è ora nuovamente in servizio.
 
Esso è stato chiuso, per la prima volta nella sua storia (compresa la [[seconda guerra mondiale]]), nel [[2013]], a causa della mancanza di manutenzione dovuta a un forte taglio agli investimenti sulle infrastrutture, avvenuto nel [[2012]]<ref>Notizia riportata dal quotidiano britannico [[The Telegraph]]: [https://www.telegraph.co.uk/finance/comment/ambroseevans_pritchard/11150306/German-model-is-ruinous-for-Germany-and-deadly-for-Europe.html]</ref>. Il canale è ora nuovamente in servizio.
 
== Curiosità ==
13 083

contributi