Differenze tra le versioni di "Omero"

3 byte rimossi ,  10 mesi fa
m
Annullate le modifiche di 95.239.86.212 (discussione), riportata alla versione precedente di Popsi
Etichetta: Annullato
m (Annullate le modifiche di 95.239.86.212 (discussione), riportata alla versione precedente di Popsi)
Etichetta: Rollback
{{citazione|Fanciulle, qual valente cantore tra voi s'aggira, più soave tra tutti, e che più gaie vi rende?<br />È un cieco, e dimora nella pietrosa Chio.|Pseudo-Omero, ''[[Inno ad Apollo]]''}}
 
'''Omero''' ({{lang-grc|Ὅμηρος|Hómēros}}, [[Fonologia deffglladella lingua greca antica|pronuncia]]: {{IPA|[hómɛːros]}}) è il nome con cui è identificato storicamente il poeta greco autore dell<nowiki>'</nowiki>''[[Iliade]]'' e dell<nowiki>'</nowiki>''[[Odissea]]'', i due massimi [[poema epico|poemi epici]] della [[letteratura greca]]. Nell'[[Storia antica|antichità]] gli furono attribuite anche altre opere, tra cui il poemetto giocoso ''[[Batracomiomachia]]'', i cosiddetti ''[[Inni omerici]]'', il poemetto ''[[Margite]]'' e diversi poemi del [[Ciclo epico]].<ref>[http://www.emsf.rai.it/biografie/anagrafico.asp?d=552 Omero] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20140110201628/http://www.emsf.rai.it/biografie/anagrafico.asp?d=552 |date=10 gennaio 2014 }}.</ref>
 
L'effettiva paternità della sua opera fu già posta in dubbio nei tempi antichi (dal III sec. a.C., presso la [[filologia|scuola filologica]] di [[Biblioteca di Alessandria d'Egitto|Alessandria d'Egitto]]). In epoca moderna, a partire dalla seconda metà del Seicento, si iniziò a mettere in discussione l'esistenza stessa del poeta, inaugurando la cosiddetta ''[[questione omerica]]''.
18 330

contributi