Elettrondonatore: differenze tra le versioni

aggiunta informazioni benzene
Nessun oggetto della modifica
(aggiunta informazioni benzene)
{{S|chimica fisica}}
In [[chimica]], un '''elettrondonatore''' è una specie che, nell'ambito di una reazione, può donare un [[doppietto elettronico]] ad un'altra specie. Sono quindi caratterizzati dal possedere coppie elettroniche di [[Valenza (chimica)|valenza]] che possono partecipare alla reazione formando legami covalenti dativi ([[base di Lewis]]) legandosi in genere con specie [[elettrofilo|elettrofile]].
Sono quindi caratterizzati dal possedere coppie elettroniche di [[Valenza (chimica)|valenza]] che possono partecipare alla reazione formando legami covalenti dativi ([[base di Lewis]]) legandosi in genere con specie [[elettrofilo|elettrofile]].
 
Inoltre vengono considerati elettrondonatori tutti quei gruppi sostituenti che possono donare doppietti elettronici alle specie a cui sono legati, portando alla formazione di ibridi di [[Risonanza (chimica)|risonanza]] e quindi contribuendo alla stabilizzazione, ad esempio, di specie cariche positivamente, come un [[carbocatione]].
 
=== Negli idrocarburi aromatici ===
Data la disponibilità di elettroni, i sostituenti attivanti sono elettrondonatori e per questo aumentano la reattività del benzene monosostituito; i sostituenti attivanti sono gruppi alchilici (o gruppi atomici) con un doppietto elettronico libero sull'atomo direttamente legato all'anello benzenico.<ref>{{Cita libro|autore=David Sadava, David M. Hillis, Vito Posca|titolo=Il carbonio, gli enzimi, il DNA|url=https://online.scuola.zanichelli.it/carbonioenzimidna/organica_biochimica_biotech/|editore=Zanichelli|ISBN=9788808337313}}</ref>
 
== Note ==
1 468

contributi