Differenze tra le versioni di "Dizi"

1 649 byte aggiunti ,  1 anno fa
m
Annullate le modifiche di 5.90.145.233 (discussione), riportata alla versione precedente di Omega Bot
(dizi)
m (Annullate le modifiche di 5.90.145.233 (discussione), riportata alla versione precedente di Omega Bot)
Etichetta: Rollback
 
|Didascalia ascolto = <!-- didascalia dell'ascolto -->
}}
Il '''''dizi''''' (in [[lingua cinese|cinese]] 笛子, in [[pinyin]] dízi) è un [[flauto]] traverso [[Cina|cinese]]. A volte è chiamato ''di'' (笛) o ''hengdi'' (橫笛), ha varianti note come ''qudi'' (曲笛) e ''bangdi'' (梆笛).
Il '''''dizi''''' è un [[flauto]] .
 
[[Immagine:Diziricepaper.jpg|right|thumbnail|La membrana di bambù del dizi.]]
 
Una membrana detta dimo, che ne determina il tipico timbro ronzante, è applicata su un foro ricavato tra quello di insufflazione e il primo foro digitale.
 
Il dizi è un importante strumento musicale della tradizione cinese, utilizzato nella [[musica popolare]] nell'opera e nella musica orchestrale, così come nella musica cinese esportata in Occidente. Il dizi ha una lunga storia e una consistente popolarità anche tra i cinesi non musicisti, probabilmente perché è facile da fabbricare e trasportare ed ha un suono molto gradevole.
 
Il dizi è normalmente fabbricato a partire dal [[bambù]], motivo per cui è spesso indicato come "il flauto cinese di bambù", anche se il bambù è un materiale che ricorre nella fabbricazione di molti strumenti cinesi (quanto lo è il legno negli strumenti occidentali) e quindi questa denominazione è altamente generica. Inoltre esistono dizi fabbricati con altri tipi di legno e con altri materiali, come i dizi di [[giada]] (yudi, 玉笛) molto ricercati dai collezionisti e dai musicisti per la loro bellezza, anche se le qualità acustiche della giada (come quelle del metallo) modificano il suono tipico del dizi.
 
Il dizi non è l'unico flauto cinese di bambù, anche se è probabilmente il più caratteristico. Altri strumenti a fiato cinesi di bambù sono lo [[xiao]], il [[guan]], il [[koudi]], e il [[bawu]].
 
== Bibliografia ==
100 310

contributi