Differenze tra le versioni di "Effetto Čerenkov"

uniformo traslitterazione di Čerenkov; da rivedere titolo voce correlata
(Precisazioni sulla creazione del fronte d'onda. Suggerirei di decidere quale dizione di Cherenkov utilizzare, visto che ve ne sono almeno due nel testo. Grazie.)
(uniformo traslitterazione di Čerenkov; da rivedere titolo voce correlata)
L<nowiki>'</nowiki>'''effetto Čerenkov''' consiste nell'emissione di [[radiazione elettromagnetica]] da parte di un [[materiale]] le cui [[molecole]] sono polarizzate da una [[particella (fisica)|particella]] [[carica elettrica|carica]] in moto che lo attraversa. L'effetto Čerenkov si manifesta solo quando la [[velocità]] della particella nel mezzo attraversato risulta superiore alla [[velocità di fase]] della [[Radiazione elettromagnetica|luce]] nello stesso mezzo. Più in generale si parla di radiazione Čerenkov, quando il mezzo attraversato non è "trasparente" alla [[luce]] visibile.
 
È così chiamato in omaggio al [[fisica|fisico]] [[Unione Sovietica|sovietico]] [[Pavel Alekseevič Čerenkov]], che ha ricevuto il [[premio Nobel per la fisica]] nel [[1958]] per studi su questo fenomeno.<ref>{{Cita pubblicazione| cognome=CherenkovČerenkov | nome=Pavel A. | linkautore=Pavel Alekseyevich CherenkovČerenkov | anno=1934 | titolo=Visible emission of clean liquids by action of γ radiation | rivista=[[Doklady Akademii Nauk SSSR]] | volume=2 |pagina=451}} Reprinted in Selected Papers of Soviet Physicists, ''Usp. Fiz. Nauk'' 93 (1967) 385. V sbornike: Pavel Alekseyevich Čerenkov: Chelovek i Otkrytie pod redaktsiej A. N. Gorbunova i E. P. Čerenkovoj, M.,"Nauka", 1999, s. 149-153. ([http://dbserv.ihep.su/hist/owa/hw.move?s_c=VAVILOV+1934&m=1 ref] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20071022200847/http://dbserv.ihep.su/hist/owa/hw.move?s_c=VAVILOV+1934&m=1 |data=22 ottobre 2007 }})</ref>
 
== La fisica dell'effetto Čerenkov ==
La radiazione Čerenkov è impiegata soprattutto negli esperimenti scientifici riguardanti la rivelazione di particelle di origine spaziale, e in particolare è stata utilizzata nello studio del [[neutrino]]. Nei reattori nucleari a immersione l'intensità della radiazione è correlata alla frequenza degli eventi di fissione, ed è quindi indicativa del livello di attività del reattore. Allo stesso modo viene usata per valutare la radioattività residua presente nelle barre di combustibile esauste.
 
Quando i [[raggi cosmici]] colpiscono l'[[atmosfera]] si può avere la produzione di coppie di elettroni e [[Positrone|positroni]] ad alta velocità. La radiazione Čerenkov generata da queste particelle è usata per determinare la direzione e l'intensità della sorgente dei raggi cosmici causa dell'evento, attraverso i cosiddetti ''telescopi Čerenkov''. Questa tecnica, denominata in inglese Imaging Atmospheric Cherenkov Technique (IACT), è impiegata in esperimenti quali [[H.E.S.S.]] e [[MAGIC]]. Lo stesso principio è sfruttato nei rivelatori di [[Neutrino|neutrini]] come [[Super-Kamiokande]]. L'effetto CherenkovČerenkov è sfruttato anche dall'Osservatorio [[IceCube]] sito al Polo Sud.
 
== Nella narrativa fantascientifica ==
La "propulsione Čerenkov" nel romanzo ''[[Fanteria dello spazio]]'' di [[Robert A. Heinlein]] è il sistema utilizzato dalle astronavi per muoversi a [[più veloce della luce|velocità maggiore di quella della luce]].<ref name=Heinlein>{{Cita libro|autore= Robert Heinlein |titolo= Fanteria dello spazio |traduttore= Hilja Brinis |anno= 1992|editore= Arnoldo Mondadori Editore |edizione= collana Oscar Bestsellers n° 498 |pp= 304 |isbn= 88-04-39819-1 }}</ref>
 
Nel romanzo ''[[Il pianeta del silenzio]]'' (''Fiasko'', 1986), [[Stanisław Lem]] descrive la debole radiazione di CherenkovČerenkov prodotta dai motori siderali dell'astronave ''Hermes''.
 
In ''[[Star Trek]]'', le astronavi, mentre sono a [[Motore a curvatura|curvatura]], viaggiano immerse in un tunnel composto dall'effetto Čerenkov caratterizzato dalla tipica radiazione azzurra.<ref name="Krauss">{{Cita libro|autore= Lawrence M. Krauss |wkautore=Lawrence Krauss |traduttore= [[Libero Sosio]] |titolo= La fisica di Star Trek|collana=La lente di Galileo|anno=1996|editore=[[Longanesi & C.]]|isbn=88-304-1390-9}}</ref> Un effetto simile è visibile anche nell'[[anime]] ''[[Cowboy Bebop]]''.
|anno= 1996 |editore= [[Longanesi & C.]] |edizione= collana La lente di Galileo |pp= 213 |isbn= 88-304-1390-9 }}</ref>
Un effetto simile è visibile anche nell'[[anime]] ''[[Cowboy Bebop]]''.
 
Nella serie di videogiochi ''[[Mass Effect (serie)|Mass Effect]]'', qualora il campo di forza collassi mentre una nave viaggia a velocità superluminale, le conseguenze sarebbero catastrofiche: la nave verrebbe infatti riportata a velocità subluminale e l'enorme quantità di energia verrebbe sprigionata sotto forma di letali radiazioni Čerenkov.
* {{Cita libro | nome = J. V. | cognome = Jelley | titolo = Cerenkov Radiation and Its Applications | editore = Pergamon Press | città = Londra | anno = 1958}}
* {{Cita pubblicazione |nome= S. J. |cognome= Smith |nome2= E. M. |cognome2= Purcell |rivista=[[Physical Review]]| volume = 92 |pagina= 1069 | anno = 1953 | titolo = Visible Light from Localized Surface Charges Moving across a Grating | numero = 4 | doi = 10.1103/PhysRev.92.1069 }}
* {{Cita libro|autore=Robert Heinlein|titolo=Fanteria dello spazio|traduttore=[[Hilja Brinis]]|anno=1992|editore=Arnoldo Mondadori Editore|collana=collana Oscar Bestsellers n° 498|isbn=88-04-39819-1}}
* {{Cita libro
|autore= Robert Heinlein
|titolo= Fanteria dello spazio
|traduttore= [[Hilja Brinis]]
|anno= 1992
|editore= Arnoldo Mondadori Editore
|edizione= collana Oscar Bestsellers n° 498
|pp= 304
|isbn= 88-04-39819-1
}}
 
== Voci correlate ==
 
*[[Esperimento Cherenkov di acqua di alta quota|High Altitude Water Cherenkov Experiment]]
 
== Altri progetti ==