Differenze tra le versioni di "Repubblica di Firenze"

*aggiungendo informazioni
(*aggiugendo informazioni)
(*aggiungendo informazioni)
Nella [[storia di Firenze|sua storia]], la città di '''Firenze''' conobbe periodi in cui la sua [[forma di governo]] fu quella di una '''Repubblica'''. La repubblica era governata da un consiglio noto come [[Signoria cittadina|Signoria]]. La signoria era scelta dal [[gonfaloniere]] (sovrano titolare della città), eletto ogni due mesi dai membri delle [[Corporazioni delle arti e mestieri|corporazioni]] fiorentine.<ref>{{Cita web|url=https://www.treccani.it/enciclopedia/firenze|titolo=Firenze nell'Enciclopedia Treccani|sito=www.treccani.it|lingua=it-IT|accesso=2020-12-03}}</ref>
 
Durante il XII e il XIII secolo il potere economico e politico della città crebbe costantemente, in questo periodo lale famiglie mercantili della Repubblica ottenneriuscirono a ottenere anche i monopoli bancari papali e divennero esattori delle tasse per il papa in tutta Europa. Poco prima della metà del XIV secolo, Firenze era diventata una metropoli, rendendola una delle più grandi città d'Europa.<ref>{{Cita web|url=https://www.britannica.com/place/Florence/History|titolo=Florence - History|sito=Encyclopedia Britannica|lingua=en|accesso=2020-12-23}}</ref>
 
La famiglia [[Medici]] ottenne il governo della città nel 1434 sotto [[Cosimo de' Medici]]. I Medici mantennero il controllo di Firenze fino al 1494, poi [[Giovanni di Lorenzo de' Medici]] riconquistò la repubblica nel 1512.<ref>{{Cita web|url=https://www.treccani.it/enciclopedia/medici|titolo=Mèdici nell'Enciclopedia Treccani|sito=www.treccani.it|lingua=it-IT|accesso=2020-12-03}}</ref> [[Papa Clemente VII]], lui stesso un Medici, nominò il suo parente [[Alessandro de' Medici (duca di Firenze)|Alessandro de' Medici]] primo "Duca di Firenze", trasformando così la Repubblica in una monarchia ereditaria.<ref>{{Cita web|url=https://www.treccani.it/enciclopedia/alessandro-de-medici-primo-duca-di-firenze_(Dizionario-Biografico)|titolo=ALESSANDRO de' Medici, primo duca di Firenze in "Dizionario Biografico"|sito=www.treccani.it|lingua=it-IT|accesso=2020-12-03}}</ref>
927

contributi