Differenze tra le versioni di "Giovanni Costanzo"

Orfanizzo redirect Unione Sportiva Dilettantistica 1913 Seregno Calcio
m (→‎Calciatore: |date ----> |data)
(Orfanizzo redirect Unione Sportiva Dilettantistica 1913 Seregno Calcio)
Attivo dai primi [[Anni 1930|anni trenta]] fino agli anni immediatamente successivi alla [[Seconda guerra mondiale]], ha indossato le maglie di Valle Cervo<ref>''Elenco dei calciatori italiani autorizzati a cambiare società nella prossima stagione'', da «[[Corriere dello Sport - Stadio|Il Littoriale]]», 7 agosto 1931, pp. 4-5</ref>, [[Unione Sportiva Cremonese|Cremonese]], [[Associazione Sportiva Livorno Calcio|Livorno]], [[Spezia Calcio|Spezia]] e {{Calcio Biellese|N}}.
 
Ha conquistato due promozioni in [[Serie A]], entrambe con la maglia del Livorno, nelle stagioni [[Serie B 1936-1937|1936-1937]] e [[Serie B 1939-1940|1939-1940]], e due titoli consecutivi di [[Marcatori dei campionati italiani di calcio#Vincitori della classifica marcatori di Serie B|capocannoniere della serie cadetta]], entrambi con lo Spezia, nelle stagioni [[Serie B 1941-1942|1941-1942]] (24 reti) e [[Serie B 1942-1943|1942-1943]] (22 reti). Il suo record personale di realizzazioni in B è tuttavia della stagione [[Serie B 1946-1947|1946-1947]], disputata con la squadra della sua città, la Biellese, (26 reti), ma fra i marcatori del girone venne superato da [[Aldo Boffi|Boffi]] (32 reti, col [[Unione Sportiva Dilettantistica 1913{{Calcio Seregno Calcio|Seregno]]N}}); proprio con la maglia della Biellese, all'ultima partita della squadra in Serie B, nel 1947, si fratturò per la seconda volta la gamba destra<ref name=emeroteca.coni.it>[http://www.emeroteca.coni.it/bookreader.php?&c=1&f=9077&p=3#page/4/mode/2up Corriere dello Sport, 8 settembre 1961, pagina 5] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20140821213319/http://www.emeroteca.coni.it/bookreader.php?&c=1&f=9077&p=3 |data=21 agosto 2014 }} emeroteca.coni.it</ref>.
 
Costanzo disputò anche due stagioni in [[Serie A]], con la maglia del Livorno, totalizzando complessivamente 12 presenze e 2 reti, entrambi nel campionato [[Serie A 1937-1938|1937-1938]]: il primo gol nella vittoria in trasferta del 17 aprile 1938 (29ª giornata) contro la Triestina per 2-0 e la prima rete della gara del 24 aprile 1938 (30ª giornata) Livorno-Bologna, terminata 3-2 per i toscani<ref>[http://www.rsssf.com/tablesi/ital38.html Tabellini] rsssf.com</ref>.
117 476

contributi