Differenze tra le versioni di "Drive-in"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 mesi fa
m
m (→‎Storia: Bot: Orfanizzazione redirect dopo spostamento => Pandemia di COVID-19 del 2019-2020 => Pandemia di COVID-19 del 2019-2021))
Il primo ristorante ''drive-in'' fu il Kirby's Pig Stand, che aprì a [[Dallas]] nel [[1921]] antesignano dei [[fast food]] restaurant moderni. Caratteristica dei ristoranti era il servizio offerto dalle ''carhops'', giovani cameriere succintamente vestite che servivano i clienti sui pattini a rotelle.
 
Il [[Metro Drive In|primo ''drive-in'' italiano]] fu inaugurato il 29 agosto [[1957]] tra [[Axa (Roma)|Axa]] e [[Casal Palocco]], a poca distanza dal [[Ostia (Roma)|litorale]] [[Roma|romano]]; lo schermo cinematografico, di 540 [[Metro quadrato|m²]], si affaccia su un'area complessiva di 60 000 metri quadrati per una capienza di 750 automobili, ognuna delle quali fornita di altoparlante da agganciare alla portiera. Il primo film a venire proiettato nell'impianto fu ''[[La nonna Sabella]]'' di [[Dino Risi]]<ref>''Anche d'inverno il cinema per automobilisti'', La Stampa, 24 agosto 1957</ref> La formula del drive-in tornò ad essere presa in considerazione per musica, cinema e teatro nel [[2020]] a causa dell'[[Pandemia di COVID-19 del 2019-20202021|emergenza da COVID-19]].<ref>{{Cita news|lingua=it-IT|url=https://www.bellacanzone.it/musica/news/live-drive-in-torna-cosi-la-musica-dal-vivo-646432/|titolo=Live Drive In: torna così la musica dal vivo? - Bellacanzone|pubblicazione=Bellacanzone|data=2020-04-21|accesso=2020-04-23}}</ref>
 
== Nella cultura di massa ==
75 272

contributi