Villa di Petrognano: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
Correggo una data: Semifonte è stata rasa al suolo nel 1202 e non nel 1203.
Nessun oggetto della modifica
(Correggo una data: Semifonte è stata rasa al suolo nel 1202 e non nel 1203.)
 
Il complesso di Petrognano, con i numerosi annessi di fattoria, si trova lungo la strada del borgo più vicino ai ruderi di [[Semifonte]] e alla [[Cappella di San Michele (Semifonte)|Rotonda di San Michele]].
 
La villa venne costruita in parte sulle rovine del castello, nel XIV secolo. Dell'antico borgo, raso al suolo dai fiorentini nel [[12031202]], restano oggi tre torri, costruite dai [[conti Alberti]]: due in altrettante case coloniche e una inglobata nella villa.
 
Fu nel XVI secolo dei [[Capponi (famiglia)|Capponi]], che lo tennero a lungo, fino all'epoca di [[Gino Capponi]] che, egli stesso, si fece promotore di alcuni lavori. Nell'Ottocento passò ai Mannucci-Benincasa e oggi è della contessa Venerosi Pesciolini, che vi risiede abitualmente.
121

contributi