Differenze tra le versioni di "L'uomo del treno"

scheda; ip; fix
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(scheda; ip; fix)
|casa distribuzione italiana= [[Mikado Film]]
|attori=
*[[Jean Rochefort]]: Professorprofessore Manesquier
*[[Johnny Hallyday]]: Milan
*[[Édith Scob]]: la sorella di Manesquier
* [[Charlie Nelson]]: Max
* [[Pascal Parmentier]]: Sadko
* [[Jean-François Stévenin]]: Luigi
* [[Isabelle Petit-Jacques]]: Viviane
* [[Maurice Chevit]]: il barbiere
* [[Armand Chagot]]: il giardiniere
* [[Jean-Jacques Cornillon]]: il direttore di banca
* [[Olivier Fauron]]: lo studente
* [[Veronique Kapoian]]: la panettiera
* [[Alain Guellaff]]: il chirurgo
|doppiatori italiani =
*[[Massimo De Francovich]]: Professor Manesquier
Col passare dei giorni, osservando a fondo il suo ospite, Manesquier non tarda a scoprire che egli non è altro che un ladro venuto per rapinare con dei complici la banca locale. Ciò non fa altro che fargli sembrare Milan un eroe: dopo una vita piatta e noiosa, egli invidia al suo ospite di non aver potuto vivere una vita emozionante come la sua. Per contraltare, Milan gli racconta di aver sempre desiderato una vita ordinaria e tranquilla, ma "certi eventi" lo hanno costretto altrimenti. Addirittura insegnerà, al professore che lo desidera, a sparare con la pistola ai barattoli.
 
Dopo alterne vicende, arriva così il sabato. Per una strana coincidenza del destino, Manesquier verrà operato proprio mentre Milan compie la rapina. Ma finirà male per entrambi: il ladro verrà ferito a morte, il professore avrà una crisi cardiaca sotto i ferri. Un attimo prima di morire, i due, in una sorta di scambio telepatico, fingerannoimmagineranno di vivere ognuno la vita dell'altro.
 
==Produzione==
== Riconoscimenti ==
* [[Premi Lumière 2003]]: [[Premio Lumière per il miglior attore|miglior attore]] ([[Jean Rochefort]])
 
==Altri progetti==
{{interprogetto}}
 
== Collegamenti esterni ==