Differenze tra le versioni di "Repubblica Vastese"

nessun oggetto della modifica
 
 
== Restaurazione borbonica ==
L’amministrazioneL'amministrazione filofrancese durò però fino all’arrivoall'arrivo dell’esercitodell'esercito [[sanfedismo|sanfedista]], che apparve alle porte di [[Vasto]] il 18 maggio<ref>{{cita|Anelli|p.169}}.</ref> al comando di Giuseppe Pronio. Il generale Nicola Neri, che comandava il contingente francese composto da soli mille uomini, preferì allontanarsi di notte e non sfidare i [[sanfedismo|sanfedisti]] che erano oltre quattro volte più numerosi.<br />La mattina dopo ci fu la resa della Giunta. I sanfedisti risparmiarono la città in cambio di un riscatto di 8400 fiorini ed insediarono una nuova amministrazione comunale con il luogotenente Giovanni Battista Crisci ed il mastrogiurato Pietro Laccetti.
 
La mattina dopo ci fu la resa della Giunta. I sanfedisti risparmiarono la città in cambio di un riscatto di 8400 fiorini ed insediarono una nuova amministrazione comunale con il luogotenente Giovanni Battista Crisci ed il mastrogiurato Pietro Laccetti.<br />
Il clima politico antirepubblicano,antirivoluzionario cambierà ancora una volta nel 1806 con il ritorno dei Francesi ma la Repubblica Vastese ormai era solo un ricordofrancesi.<ref name=dadamo />
 
== Dediche ==
5 468

contributi