Differenze tra le versioni di "Tommaso da Tolentino"

Tornò in italia nel 1295 per difendere i clareni davanti al ministro generale dell'ordine [[Giovanni da Morrovalle]] e nel 1307 per chiedere aiuti per la missione in Cina di [[Giovanni da Montecorvino]].
 
Passato per [[TbrizTibriz]] in [[Persia]] dove in quegli anni vi giungerà anche frate [[Gentile da Matelica]], nel 1320 si imbarcò per la Cina dal porto [[Hormoz (città)|Ormuz]] insieme con i confratelli Giacomo da Padova, Pietro da Siena e Demetrio da Tiflis: il gruppo dovette però sbarcare a [[Isola di Salsette|Salsette]], dove i missionari furono accolti e ospitati presso una famiglia di [[nestorianesimo|nestoriani]].
 
Convocati davanti al [[cadì]] di [[Thane]], i francescani illustrarono la dottrina cristiana e attaccarono quella islamica: Tommaso e i suoi compagni vennero, per questo, assassinati da alcuni sicari.
Utente anonimo