Differenze tra le versioni di "Herbert Graf"

m
nessun oggetto della modifica
(Vedi talk)
m
 
Nacque a [[Vienna]] da [[Max Graf]] ([[1873]]-[[1958]]), autore, critico [[musica]]le e membro del circolo di [[Sigmund Freud]].
Il caso clinico che lo riguarda, relativo a quella che sembrava una [[fobia]] infantile per i cavalli, e denominato "''Il Caso del Piccolo Hans''" dal grande [[psicoanalista]] austriaco, fu oggetto di un celebre studio freudiano (''Analyse der Phobie eines fünfjhärigenfünfjährigen Knaben'', [[1909]]).
[[File:Freud hans.jpg|thumb|right|Freud e "il piccolo Hans" (1905 c.).]]
 
== Caso clinico del piccolo Hans ==
Secondo l'interpretazione di Freud, il cavallo - oggetto dei timori del bambino - avrebbe rappresentato il padre, di cui il piccolo Herbert (che Freud nel suo scritto designa con lo pseudonimo Hans), aveva paura. Egli era infatti nella fase [[complesso di Edipo|edipica]], durante la quale l'[[amore]] per la madre porta ad essere invidiosi, ed al contempo a temere, la figura del padre. La paura per un cavallo minaccioso che lo avrebbe potuto mordere entrando nella sua stanza, o che avrebbe potuto cadergli addosso, sarebbe quindi da mettere in relazione con il timore di una punizione da parte del padre, per i desideri inconsci del bambino verso la figura materna.